UNIVERSITA’ ESTIVA DEI MOVIMENTI SOCIALI

PER UNA TRANSIZIONE ECOLOGICA E SOCIALE

17-22 agosto 2022

Moenchengladbach, Germania

Invito a partecipare

Quattro decenni di economia neoliberista e due anni di devastante pandemia di coronavirus hanno consegnato l’Europa e il mondo a una spirale di crisi sociali, sanitarie e climatiche. La resistenza è multiforme. Le iniziative di comunità e la solidarietà quotidiana sono diffuse. Le alternative sono più che mai necessarie. Durante questi ultimi due anni, attivisti e attiviste sono state in prima linea in molte lotte, affrontando così tante questioni, mobilitandosi in condizioni diversificate.

Per lottare per una transizione sociale ed ecologica, per affrontare queste crisi, gli attivisti e le attiviste sanno che devono agire a tutti i livelli: locale, nazionale, internazionale e, per noi in Europa, a livello europeo.

Vent’anni fa, il Forum Sociale Europeo fu un luogo importante per costruire la mobilitazione continentale, ma questa esperienza si è interrotta qualche anno dopo. Più recentemente, diverse iniziative per discutere e delineare prospettive, come l’Altersummit, Sabir in Italia, e le università estive della rete europea ATTAC mostrano che c’è un forte bisogno e desiderio di coordinamento a livello europeo.

Come nei periodi precedenti, l’attivismo si rafforza attraverso la condivisione di esperienze, la riflessione sulle sfide future e la costruzione di alleanze per l’azione. L’Università estiva che proponiamo mira a riunire tutte le nostre diversità. Il nostro obiettivo è quello di fornire uno spazio che permetta di incrociare le nostre esperienze, agende e visioni sulle questioni attuali, di là dei molti forum a cui partecipiamo per affrontare le nostre specifiche agende.

Vorremmo raccogliere la più ampia partecipazione di attivisti e attiviste di organizzazioni sociali, campagne, sindacati che agiscono in tutta Europa, interessati a condividere le lezioni apprese e a discutere le prospettive da affrontare.

La rete europea ATTAC ha deciso di offrire la sua esperienza nell’organizzazione di ampi spazi di raccolta degli attivisti per creare un evento il prossimo agosto 2022. Sarà un incontro fra movimenti europeo dove apprendere gli uni dagli altri, una opportunità per coordinare lotte e campagne europee, una possibilità per costruire i saperi di cui abbiamo bisogno per le nostre lotte, un momento per motivarci gli uni con gli altri, e creare una cultura di resistenza per nutrire l’attivismo.

Molti saranno i temi in discussione, che verranno affrontati in seminari e in grandi plenarie. Le tematiche che per ora abbiamo individuato nel percorso preparatorio sono: la transizione economica, ecologica, sociale, antirazzista, femminista, democratica, del lavoro, il commercio, pace e diritti umani.

Le plenarie avranno la traduzione simultanea in inglese, francese, tedesco. I seminari in due lingue. Negli eventi più piccoli autorganizzati ci sarà un aiuto alla comprensione nelle diverse lingue con la presenza di traduttori. E’ previsto un vasto programma culturale, con eventi e concerti.

L’Università si terrà presso la Niederrhein University of Applied Sciences a Moenchengladbach. La città si raggiunge facilmente da Colonia o da Dusseldorf e si trova in una regione di forti lotte e mobilitazioni per la giustizia climatica e ambientale, contro l’attività estrattiva.

Affinché l’Università estiva raggiunga il suo scopo, deve contare su un’ampia alleanza di diversi attori sociali. Per discutere dell’evento, vi invitiamo a unirvi a noi. Invitiamo voi e le vostre organizzazioni e reti a partecipare all’Università e al percorso preparatorio, a pubblicizzare l’iniziativa, a proporre eventi di discussione e a organizzare iniziative di preparazione.

Le informazioni sulla Università Estiva possono essere trovate su: https://www.esu22.eu o scrivendo a info@esu22.eu

Dal prossimo mese sarà possibile registrare incontri e seminari, mentre le iscrizioni alla Università apriranno alla fine di aprile.

Il lavoro preparatorio dell’Università Estiva Europea è stato iniziato da Attac Germania, dalla Fondazione Rosa Luxemburg, dal Sindacato degli Insegnanti GEW.

Sono già coinvolti nel percorso: European ATTAC Network (ATTAC France, ATTAC Spain, ATTAC Wallonia-Brussels, ATTAC Austria, ATTAC Italy, ATTAC Norway), Global Justice Now UK, Transform EuropeBrussels, Transnational Institute,Amsterdam, Norwegian Social ForumOslo, CRID Centre de recherche et d’information pour le développementParis, International Peace BureauGeneve/Berlin. Friedens- und ZukunftswerkstattGermany, Another Europe Is PossibleUK.