Donne solide in tempi liquidi

12.09.2020 - Rio de Janeiro, Brasile - Redação Rio de Janeiro

Quest'articolo è disponibile anche in: Spagnolo, Portoghese

Donne solide in tempi liquidi
(Immagine di: Bianca Araujo

Chi vuole sposarsi con un’insegnante e avere, incluso nel pacchetto:

Una donna di potere (giuro che troverò un’altra parola), femminista, antirazzista e attivista?

Che porta la maglietta #elenão, #sosamazonia, #vidasnegrasimportam e #quemmatoumarielle?

Che non scende in strada solo per colpa della pandemia, ma smuove i social, organizzando efficaci reti di protezione?

Chi vuole il pacchetto completo?

Una caterva di attività da correggere il fine settimana, lezioni da preparare, saggi da scrivere e ancora essere la superstar delle lezioni online, in remoto o come le si vuole chiamare? Una donna che già si presenta con una parte del cuore occupata da decine (centinaia) di alunni con i loro dubbi, paure, sogni e aspettative. E in più si preoccupa per ognuno di loro. Da quelli che hanno internet a quelli che non hanno neanche il cellulare – questi alunni esistono, lo sapevi?-

Chi vuole il pacchetto completo?

Una donna che abita da sola, per scelta, o che si porta dietro suo figlio, nel suo percorso, condividendo le allegrie e anche le pulizie di casa, la tavola e la cucina? Una donna che ha imparato ad amare stare da sola – che i maschilisti di turno insistono a chiamare solitudine – ne sa di politica, ascolta la MPB (Música Popular Brasileira, N.d.T.), balla felice e insegna ai suoi alunni temi della vita e dei diritti umani, con le canzoni del funk urbano e della cultura di periferia?

Chi vuole il pacchetto completo?

Una donna che, quando riflette, beve il suo gin o il suo vino, pagati di tasca propria; magari un tè al limone siciliano con lo zenzero, accompagnato con un biscotto integrale. Non c’è l’etichetta, e neanche il manuale di istruzioni. Fa quello che ha voglia di fare e quando ne ha voglia. Fregandosene di qualunque opinione che non venga con sincerità e direttamente dal cuore.

Chi vuole il pacchetto completo?

Chi lo vuole?

Una donna che legge, scrive e riscrive la propria vita, seguendo i suoi principi e i suoi valori, basati sul “nuovo normale” che ha scoperto molto prima dell’isolamento sociale. Una nuova donna che si distingue perché vuole meno quantità e più qualità. Che sfrutta il suo irrealistico e ingiusto stipendio per viaggiare quando ha le ferie e conoscere un mondo infinitamente più grande del nostro piccolo mondo.

La questione non è neanche chi la vuole sposare…

La domanda è:

Chi accompagna un’insegnante-donna di queste?

 

Di Vera L. S. S. Gregório*

 

Traduzione dal portoghese di Raffaella Piazza. Revisione: Silvia Nocera

* Pedagogista, Docente, Specialista e mediatrice di EaD, Maestra di Cognizione e Linguaggio.

Categorie: Cultura e Media, Genere e femminismi, Sud America
Tags: , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.