Sudan, il primo dei quattro ricercati dal Tribunale Penale Internazionale si arrende

10.06.2020 - Riccardo Noury

Sudan, il primo dei quattro ricercati dal Tribunale Penale Internazionale si arrende
(Foto di twitter)

Il 9 giugno Ali Muhammad Ali Abd–Al-Rahman, detto  “Ali Kushayb”, si è consegnato al Tribunale Penale Internazionale, a 13 anni di distanza dal mandato di cattura emesso nei suoi confronti per crimini di guerra e crimini contro l’umanità commessi nella regione sudanese del Darfur.

Nei confronti di “Ali Kushayb” vi sono 22 capi d’accusa per crimini contro l’umanità e 28 per crimini di guerra, tutti riferiti al reclutamento e al comando di migliaia di miliziani, noti come “janjawid” (diavoli a cavallo), responsabili tra agosto 2003 e marzo 2004 di gravissime violazioni dei diritti umani ai danni della popolazione civile darfuriana.

Si spera che quella di “Ali Kushayb” sia solo la prima resa. Il Tribunale penale internazionale attende altri tre latitanti sudanesi: Ahmad Harun, Abdel Rahim Muhammad Hussein e soprattutto l’ex presidente Omar al-Bashir.

 

Categorie: Africa, Diritti Umani
Tags: , , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.