Yemen, le forze huthi rilasciano i prigionieri baha’i

26.03.2020 - Riccardo Noury

Quest'articolo è disponibile anche in: Francese

Yemen, le forze huthi rilasciano i prigionieri baha’i

In occasione del quinto anniversario dell’inizio del conflitto in Yemen il capo delle forze houti, Mahdi al-Mashat, ha annunciato che tutti i “prigionieri politici” di fede baha’i saranno rilasciati.

Ancora non è chiaro quante persone riguarderà il provvedimento. Di sicuro, tra i baha’i in via di rilascio c’è Hamid Haydara (nella foto), un prigioniero di coscienza arrestato nel dicembre 2013 e la cui condanna a morte era stata confermata appena tre giorni fa.

Dal 2015, Amnesty International ha documentato 66 casi di fedeli baha’i portati di forte al Tribunale penale speciale istituito dalle forze huthi nella capitale Sana’a.

Categorie: Diritti Umani, Medio Oriente
Tags: , , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

 

Solidarietà ai tempi del Coronavirus

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

Chiudiamo le pagine di chi spegne i sorrisi

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.