Usa, Corte d’appello federale blocca il programma “Rimani in Messico”

28.02.2020 - Riccardo Noury

Usa, Corte d’appello federale blocca il programma “Rimani in Messico”

Una delle più odiose politiche adottate dall’amministrazione Trump, la cosiddetta “Rimani in Messico” ufficialmente nota con l’asettica denominazione “Protocolli per la protezione dei migranti”, è stata bloccata il 28 febbraio da una sentenza della Corte d’appello del IX circuito federale.

Sulla base di quella politica, dal gennaio 2019 decine di migliaia di persone sono state costrette, dopo essere state giudicate sommariamente da corti allestite in tende lungo i punti di frontiera, ad attendere a tempo indeterminato in Messico l’esito della richiesta d’asilo negli Usa, in condizioni di estremo rischio. Il paese centroamericano era stato “convinto” ad adeguarsi dalla minaccia dell’amministrazione Trump di imporre nuovi dazi doganali.

 

Categorie: America Centrale, Diritti Umani, Nord America
Tags: , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

 

Solidarietà ai tempi del Coronavirus

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.