Saharawi: “Non ci sono poteri buoni…” (De Andrè)

28.02.2020 - Andrea De Lotto

Saharawi: “Non ci sono poteri buoni…” (De Andrè)
(Foto di Andrea De Lotto)

Il nostro collaboratore Andrea De Lotto è stato nei giorni scorsi per la prima volta in vita sua a visitare gli accampamenti Saharawi che si trovano in Algeria nei pressi di Tindouf. Ne è rimasto molto colpito. Ha scelto di descrivere così quella realtà, una descrizione surreale, per una situazione realmente surreale.

A questo link il racconto fatto ai nostri amici di Radio Onda D’Urto: https://www.radiondadurto.org/2020/02/26/il-popolo-saharwi-ancora-senza-soluzione-la-testimonianza-di-andrea-nostro-collaboratore-dai-campi-profughi-algerini/

Se volete sapere più approfonditamente cosa ha visto e fatto potete scrivergli alla mail: bigoni.gastone@gmail.com 

Metà dei ’70, mentre los militares malagueños y los machistas madrileños mentono e mettono i mezzi in mezzo al mare e mantengono il muso dei motoscafi verso il Mediterraneo, la marcia montata dal monarca meschino e marocchino mette la museruola a mezzo milione di monadi maltrattate. Molti e molte marciano in mezzo al mulla, tra macigni e macerie, con menischi e malleoli malati; i malcapitati montano con minimi mezzi miniature di metropoli merlate, mentre moderni mostri meccanici minacciano non come manna ma come mannaie mariti e mogli coi mocciosi nel marsupio, mandrie di magri mammiferi e misero mobilio.

Tra Madrid, Mauritania e Marocco una morsa medioevale dove muoiono al macello migliaia di martiri e mentre il mastino meta-monarca muore sul morbido materasso, e sua maestà meridionale mastica montone e mangia la mousse, manipoli di maghrebini mostrano i muscoli, minano il minabile, manovrano il manovrabile e mandano il maltolto in madrepatria.

Migliaia di marrani miliziani massacrano, mettono su un muro e militarizzano miglia e miglia minate e martellate da mezzi motorizzati che mantengono le mitragliatrici mirate verso le masse malconce.

Moloc malvagio che mortifica madri e madrine che malinconicamente mandano manciate di mandorle, mimetiche e mitragliette a mariti e morosi, minacciati ai margini del muro.

Mr. and Mrs., Mesdames et Messiuers mantengono Sua Maestà a mercanteggiare con mezzo mondo merci e mercanzie, murene e marlin, muggini e mitili, mormore e merluzzi, minerali di miniere e i malviventi coi mandanti mettono nei magazzini e mandano alle metropoli il maltolto.

In una messinscena mondiale di qua dal muro manicheo una malleabile e mansueta manodopera meticcia e musulmana nelle miniere e manifatture marocchine dove i masnadieri moltiplicano il malloppo e dall’altra parte marginali che macinano manciate di mangime, minime michette come mancia di un mercato menzognero, manovre e manipolazioni mitteleuropee per mantenere manichini e marionette che mascherano mistificazioni e montature dei milionari mascalzoni sui malcapitati.

Magari un miraggio, o un magico meriggio, ma non sarà Mago Merlino o Maciste o Madonna, o un Mullah o un Mufti e manco meno la missione della misera e miope Minurso[1], o la malfidata misericordia di ministri maggiordomi del monocolore mondiale, ma sì la massa mobilizzata e mordente, senza maschere ma con medici e maestre, che metterà il monolitico Marocco a modificare il meridiano e a mendicare mollica nei meandri di Melilla.

E un mattino, si muoverà il muro al di là del meridiano e mazzi di mimose e margherite si moltiplicheranno nelle mani di mocciosi e di monelle, di matti e matte che mireranno il meraviglioso mare che mancò per mezzo migliaio di mesi e mieteranno mele e melanzane, meloni e melograne, mandarini maturi e mungiture di mitiche mucche marroni e la memoria mantenuta di mattoni che marcivano al maltempo nella melma e malattie che martoriavano i minori.

Un moderato e microscopico militante milanese

[1] La missione di pace delle Nazioni Unite nel Sahara Occidentale

 

 

Categorie: Africa, Diritti Umani
Tags: , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.

maltepe escort