Il dialogo è un fondamentale strumento della nonviolenza, Socrate, il primo filosofo della filosofia occidentale, fu il primo ad occuparsi dell’interiorità umana. Usava il dialogo per smantellare gli stereotipi, per estirpare le false idee della mente e permettere così la nascita del vero sé. Seguendo le sue orme e con la volontà di promuove un confronto fatto di parole, Caterina Della Torre e Maria Giovanna Farina hanno creato Donne in dialogo, che è un invito al confronto permanente anche con gli uomini, per unire le persone e allontanarle dalla violenza, così pervasiva nella società. Dopo un anno di appuntamenti, il 5 dicembre prossimo verranno messi in scena alcuni sketch ironici di una coppia in dialogo alla ricerca di una agognata parità tra i generi. L’anno si chiude con la prospettiva di proseguire questa feconda esperienza.

Giovedì 5 dicembre ore 18 e 30

Donne in dialogo
Persone che si confrontano
di Caterina Della Torre, Dol’s magazine e Maria Giovanna Farina, filosofa

Lui e Lei alla ricerca della parità perduta

Potere e mancanza di parità: ne parliamo anche con un linguaggio diverso. Durante l’incontro Maria Giovanna Farina e Max Bonfanti interpretano alcuni sketch del loro format filosofico-dialogico “Socrate e Santippe, una coppia in dialogo”.

Presso Associazione culturale Chiamamilano, via Laghetto 2 Milano

ingresso libero fino esaurimento posti