ICAN accoglie con favore la ratifica da parte di Saint Vincent e Grenadine del trattato di proibizione delle armi nucleari

01.08.2019 - New York - International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Quest'articolo è disponibile anche in: Inglese, Spagnolo, Francese, Greco

ICAN accoglie con favore la ratifica da parte di Saint Vincent e Grenadine del trattato di proibizione delle armi nucleari

La Campagna internazionale per l’abolizione delle armi nucleari (ICAN), premio Nobel per la pace 2017, si congratula con Saint Vincent e Grenadine per la ratifica del Trattato ONU di proibizione delle armi nucleari (TPAN) il 31 luglio 2019. Ciò riflette l’impegno di lunga data della nazione caraibica per un mondo senza armi nucleari.

Saint Vincent e Grenadine è il terzo Stato membro della Comunità dei Caraibi (CARICOM) a ratificare il trattato, dopo la Guyana e Santa Lucia. Anche due Stati membri della CARICOM hanno firmato il trattato (ma non ancora ratificato): Giamaica e Antigua e Barbuda.

Dodici Stati membri della CARICOM hanno votato a favore dell’adozione del Trattato alle Nazioni Unite il 7 luglio 2017: Antigua e Barbuda, Bahamas, Belize, Grenada, Guyana, Haiti, Giamaica, Saint Kitts e Nevis, Saint Lucia, Saint Vincent e Grenadine, Suriname, Trinidad e Tobago.

La CARICOM ha definito il trattato come il riflesso del “forte sostegno internazionale per una fine permanente della minaccia rappresentata dalle armi nucleari”. Nell’ottobre 2018, la CARICOM ha annunciato che ulteriori Stati membri dovrebbero firmare e ratificare il Trattato “in breve tempo, nel tentativo di contribuire alla rapida entrata in vigore del Trattato e alla sua adesione da parte di tutti”.

Nel giugno 2019, un gruppo di 10 Stati membri della CARICOM si è riunito a Georgetown, in Guyana, e ha rilasciato una dichiarazione a sostegno del trattato: “Gli Stati caraibici devono mantenere il ruolo di leadership che hanno svolto nei negoziati con l’azione, aggiungendo la loro voce, il loro voto e la loro firma e/o ratifica allo sforzo globale per rafforzare la norma contro queste armi disumane e per aumentare la loro stigmatizzazione”.

Alcuni Stati membri della CARICOM hanno manifestato l’intenzione di partecipare ad una cerimonia ad alto livello per la firma e la ratifica  del trattato sulla proibizione delle armi nucleari che si terrà a New York il 26 settembre 2019, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione totale delle armi nucleari.

Categorie: America Centrale, Comunicati Stampa, Pace e Disarmo
Tags: , , ,

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.