Campeggio umanista 2019 a Caulonia: verso la Nazione Umana Universale

07.08.2019 - Redazione Torino

Campeggio umanista 2019 a Caulonia: verso la Nazione Umana Universale

Negli ultimi trent’anni i campeggi umanisti sono stati un appuntamento estivo costante per il mondo che si riconosce nelle idee del Nuovo Umanesimo Universalista: tra una bibita ed un bagno tanti amici si sono incontrati, hanno chiacchierato, si sono vicendevolmente ispirati per quella evoluzione personale e sociale che da sempre ha contraddistinto il movimento siloista.

Quest’anno sono stati organizzati due Campeggi Umanisti, uno nella Maremma toscana, l’altro a Caulonia in Calabria.

Il progetto del campeggio umanista calabrese nasce all’interno della Casa Umanista di Torino dalla curiosità di conoscere la realtà di accoglienza di Riace e dei comuni limitrofi, respirare l’aria della zona dove sono nate queste esperienze e valutare come appoggiare questi progetti in un momento di difficoltà.

Nonostante la presenza di razzismi, nazionalismi e fascismi, crediamo che ci siano le condizioni per un salto evolutivo dell’umanità, per la creazione di una nuova cultura, per la prima volta su scala mondiale, basata su una sensibilità nonviolenta e sulla convergenza delle culture e dei popoli.

Questa prospettiva è una bussola utilissima che, in questi tempi confusi, traccia la direzione di un nuovo percorso storico, riferimento utile per tutte le organizzazioni ed i singoli che credono nelle possibilità evolutive dell’essere umano.

In altre parole, una civiltà mondiale, prossimo “step” dell’avventura umana, non potrà che essere aperta, multiforme ed includente.

Le esperienze di Riace e dei comuni limitrofi rappresentano un esempio concreto di civiltà aperta, multiforme, convergente ed includente tra uomini, popoli e culture.

Un’esperienza di “civiltà possibile”, da migliorare, ampliare ed estendere ma, in ogni caso, un punto di partenza per chi vuole costruire un futuro accessibile a tutti.

Discuteremo e ci confronteremo su queste idee il giorno

Lunedì 12 agosto 2019 ore 21,30

presso il Camping Afrodite

Caulonia Marina (RC) Via Lungomare

Introduce e modera:
Giorgio Mancuso (Casa Umanista di Torino)

Intervengono:

  • Maurizio Zavaglia (Comitato 11 giugno)
  • Celeste Logiacco (Segretaria CGIL Gioia Tauro)
  • Federica Fratini (Centro Studi Umanista – Scienza e Spiritualità) che presenterà la Seconda Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza, in programma dal 2 ottobre 2019 all’8 marzo 2020, in Italia a fine febbraio.
  • Daniela Brina (Convergenza delle Culture Torino)
  • Mimmo Lucano

 

Categorie: Diritti Umani, Europa, Migranti, Umanesimo e Spiritualità
Tags: , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 20.11.19

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.