Sea Watch, dal sindaco di Palermo un esposto contro il governo: “Ha ostacolato i soccorsi”

11.07.2019 - Agenzia DIRE

Sea Watch, dal sindaco di Palermo un esposto contro il governo: “Ha ostacolato i soccorsi”
(Foto di agenzia Dire)

Leoluca Orlando chiede di verificare “eventuali illeciti delle ‘autorità nazionali’ contrari a precisi obblighi derivanti da fonti convenzionali e normative di rango sovraordinato”

Un esposto è stato presentato dal sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, alla procuratore di Agrigento, Luigi Patronaggio, sul caso della Sea Watch 3.

LEGGI ANCHE: Migranti, l’on. Palazzotto rinuncia all’immunità parlamentare per l’inchiesta su Mediterranea

L’esposto è stato presentato “ai fini dell’accertamento e della valutazione di eventuali illeciti delle ‘autorità nazionali’ che a vario titolo, mediante provvedimenti o comportamenti contrari a precisi obblighi dell’ordinamento interno derivanti da fonti convenzionali e normative di rango sovraordinato, hanno di fatto ritardato e ostacolato per molti giorni – sostiene Orlando – l’esercizio del diritto/dovere della comandante della ‘Sea Watch 3’ di condurre in salvo in un ‘porto sicuro’ le persone soccorse in mare il 12 giugno e hanno ordinato il tentativo di impedimento dell’attracco della stessa imbarcazione alla banchina del porto di Lampedusa”, avvenuto il 29 giugno, “posto in essere dai militari della guardia di finanza incaricati dell’operazione”.

 

 

Categorie: Europa, Migranti
Tags: , , ,

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.