Dati mortalità in netta crescita dagli studi epidemiologici

15.06.2019 - Redazione Italia

Dati mortalità in netta crescita dagli studi epidemiologici
Studio Epidemiologico Sentieri (Foto di Medicina Democratica)

Emergono a livello nazionale dati epidemiologici molto preoccupanti, è ciò che si evince dallo studio Sentieri (5° aggiornamento), il rapporto “Studio epidemiologico nazionale dei territori e degli insediamenti esposti a rischio da inquinamento” a questo link è interamente scaricabile anche dal sito www.epiprev.it e da quello di Medicina democratica Livorno in due volumi, su 45 siti inquinati italiani svolto dal Ministero della salute, si rilevano numerose e notevoli criticità su Piombino. Le enumeriamo puntualmente, pensando che l’informazione sia la prima prevenzione. La bonifica non può attendere.

DATI GIOVANI:

(quando il dato di SRM o SHR superano 100, la situazione è negativa)

Mortalità per le principali cause in età pediatrica, adolescenziale e giovanile (0-29 anni) negli anni 2006-2013: 16 decessi per tutte le cause. La fascia di età più colpita è quella tra i 15 e i 19 anni, con un rapporto standardizzato (SMR) per età del 122, poi quella tra i 20 e i 29 anni con SMR del 113. Nel periodo osservato (8 anni), ci sono stati a Piombino 2 morti giovanissimi in più rispetto all’atteso toscano. Ci sono stati inoltre numerosi ricoverati per le principali cause in età pediatrica, adolescenziale e giovanile: 4.161 ricoverati, con gli eccessi maggiori tra i giovani tra i 15/19 anni, e quelli tra i 20 e i 29 anni.

Tra le cause del ricovero spiccano “tutti i tumori” con SHR (rapporto standardizzato di ospedalizzazione) del 122 nella fascia di età 15-19 anni, e del 117 nella fascia da 0 a 19 anni.

Tra le patologie di ospedalizzazione spiccano vistosamente le leucemie, le leucemie linfoidi e i tumori del sistema linfoematopoietico totale, con tassi quasi doppi dell’atteso, specialmente nella fascia tra 0 e 19 anni di età.

Per i linfomi non Hodgkin spiccano gli eccessi nella fascia 20-29 anni (SHR 191), quasi doppio rispetto all’attesa.

Malformazioni congenite in forte eccesso a Piombino negli anni 2002-2015 e sono ben 109 (8 malformazioni in più l’anno): le malformazioni più diffuse sono al cuore, agli arti, al palato-labbro, ai genitali. Piombino ha il triste primato percentuale delle malformazioni, rispetto addirittura a Taranto, ma anche a Livorno e Massa-Carrara (Percentuali di Sentieri).

Dati Epidemiologici

Estratto Dati Epidemiologici

DATI ADULTI

(quando l’SRM o SHR superano 100, la situazione è negativa)

“Si segnala un numero di decessi per pneumoconiosi negli uomini di 5 volte superiore all’atteso regionale (29 osservati; SMR=498) (tab PIO mor), riferibile ragionevolmente a esposizioni di tipo professionale, e per le cardiopatie ischemiche, patologia per la quale si osservano nel sito eccessi di mortalità (uomini: 252 osservati; SMR=117 – donne: 257 osservati; SMR=125) e di ricoverati (uomini: 805 osservati; SHR=114 – donne: 515 osservati; SHR=127 (PIO ric).

Tra le cause di ricovero, si segnala un eccesso di tumori maligni della ghiandola tiroidea (uomini: 28 osservati; SHR=173 – donne: 66 osservati; SHR=167.”

Nota del redattore: La pneumoconiosi è un’affezione dei polmoni provocata dall’inalazione di polveri. Il termine viene utilizzato per indicare diversi quadri di fibrosi polmonari da inalazione di polveri per cause lavorative: l’amianto, la silice, il talco e i metalli.

Dati aggiornati al 15 giungno 2019

Maurizio Marchi  per Medicina democratica Livorno e prov.

Categorie: Europa, Salute
Tags: , , , , , , , , ,

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.