La sindaca di Barcellona, Ada Colau, ha guidato ieri l’atto “A Barcellona l’amore batte l’odio”, a cui hanno partecipato più di 400 persone secondo i dati della guardia civil, in risposta alla manifeestazione che ha tenuto il partito di estrema destra “VOX” in altra parte della città.

L’evento, dal forte tono festivo, ha visto la partecipazione di rappresentanti di collettivi LGBTI e di coloro che sono sensibili ai problemi dei migranti. Il sindaco ha invitato i presenti a uscire per le strade e “celebrare la vita nei giorni in cui le persone tristi che odiano vogliono infettarci con le loro tristi passioni”.

Persone comuni sono salite sul palco mostrando il loro talento e la loro ispirazione. Ed anche il loro impegno sociale a favore della diversità in un mondo sempre più accelerato e globalizzato. Un flusso di energia positiva ha attraversato il pubblico.

 

Traduzione dallo spagnolo di Traduttori Pressenza