Svizzera: nella cittadina di Rheinau verso un esperimento di reddito di base

25.11.2018 - Sandro Gobetti

Svizzera: nella cittadina di Rheinau verso un esperimento di reddito di base

Il villaggio svizzero di Rheinau si sta organizzando per sperimentare il reddito di base. L’idea è promossa dall’organizzazione Dorf Testet Zukunft  ed il percorso è iniziato già nel 2016, attraverso un’iniziativa popolare. All’epoca la proposta di sperimentazione era già stata approvata da oltre il 25% della popolazione di Reinhau. La cittadina svizzera è abitata da 1300 persone, ed attualmente sono 813 le persone che si sono registrate per partecipare alla sperimentazione. Questo numero di partecipanti è molto più alto di quanto si aspettassero gli organizzatori, ovvero 651 persone.

La sperimentazione è programmata per essere avviata già nel 2019. Il Dorf Testet Zukunft dovrà raccogliere oltre 5 milioni di franchi svizzeri (4,4 milioni di euro) per poter cosi dare vita al progetto pilota. Il piano prevede che il reddito di base sarà distribuito per un anno in maniera incondizionata a tutti i partecipanti registrati. I soldi saranno distribuiti in base all’età, in modo tale che fino ai 18 anni i bambini ricevano 550 € al mese, la fascia 18-22 anni riceverà 1100 € al mese, dai 22 ai 25 anni 1640 € al mese e oltre 2190 € al mese per gli altri. Secondo l’organizzazione, le entrate da altre fonti saranno sottratte dal reddito di base, fino al suo valore massimo. Tuttavia, a nessuno verrà erogato un reddito inferiore rispetto a quello che ricevono attualmente.

Il team di Dorf Testet Zukunft è composto da diverse persone guidate dalla regista Rebecca Panian. Tra gli altri anche Reto Ormos (esperto finanziario) e Reda El Arbi (Communications). C’è anche un team scientifico dedicato al progetto, tra cui Jens Martignoni (FleXibles), Aleksandra Gnach (professore di linguistica presso ZHAW ), Theo Wehner ( ETH Zurich ) e Sascha Liebermann (Alanus Hochschule). Partecipano tra gli altri esperti del tema come Daniel Häni , Götz Werner ed Enno Schmidt.

Il finanziamento per la sperimentazione avverrà tramite un progetto di crowdfunding, utilizzando Wemakeit , una piattaforma fondata in Svizzera nel 2012. I dati della sperimentazione saranno raccolti dai destinatari stessi durante la sua durata, con l’obiettivo di rispondere a domande generali come “Cosa succede alle persone?” ed anche “cosa succede nella comunità?”. I dati raccolti saranno analizzati in seguito. È inoltre in programma un film documentario, il cui tema portante è la ricerca di una risposta alla domanda “come vogliamo vivere in futuro?”.

L’idea è, in poche parole, nelle seguenti parole scritte nel sito web di Dorf Testet Zukunft:

“Vogliamo testare un possibile nuovo futuro il più realistico possibile. Ciò richiede pionieri che osano e provano. Possiamo incoraggiare le persone a discutere dell’idea del reddito di base perché siamo convinti che un cambiamento deve venire dalle persone”.

Per maggiori informazioni clicca qui

Categorie: Diritti Umani, Europa
Tags: , , , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 13.11.19

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.