Moria, Lesbo: quattro poliziotti indagati per gli insulti razzisti e i gesti violenti di uno di loro (in borghese) verso un’anziana “residente” del campo e l’impassibile inerzia degli altri.

Il video che mostra la scena, tratto dal documentario “Prigionieri dell’isola”, girato da Valerio Cataldi per TG2 Dossier con il contributo della giornalista greca Jenny Tsiropoulou è stato ripreso con grande evidenza e indignazione dai media greci e sui social. La donna era come ogni giorno in coda da ore per un pranzo mai ottenuto, perché le razioni sono finite prima che arrivasse il suo turno…

Il “protagonista” è stato sospeso, gli altri tre rispediti ai loro luoghi di origine sulla terraferma.

Il documentario, programmato nell’edizione di sabato 20 ottobre in TG2 Dossier delle 23.30, non è andato in onda. “Non è una mia decisione”, ha commentato Cataldi sulla sua pagina FB. “Probabilmente andrà in onda nelle prossime settimane, ma non so ancora quando. Per il momento sono contento di aver raggiunto un primato assoluto: per la prima volta un’inchiesta giornalistica mai andata in onda ha prodotto un risultato importante: la rimozione di quattro poliziotti violenti dal campo di Moria che ora sono sotto inchiesta accertare se fossero mossi da razzismo. Davvero un risultato incredibile”.
Grazie a Jenny per la sua determinazione.