Migranti, Lodesani (Msf): in mare si muore ancora, ma noi ultimi testimoni

28.09.2018 - Agenzia DIRE

Migranti, Lodesani (Msf):  in mare si muore ancora, ma noi ultimi testimoni
(Foto di https://www.facebook.com/sosmeditalia/)

“La vita umana non è più al centro delle politiche dei governi, che si tratti di Macron, Orban o Salvini. Si strumentalizzano per fini di propaganda. E ricordo che ora siamo in crisi per 58 persone”. Così Claudia Lodesani, presidente di Medici senza frontiere (Msf), in conferenza stampa il 27 settembre a Roma.

Occasione dell’incontro, l’ultimo braccio di ferro tra Aquarius II e le autorità italiane che hanno detto “no” allo sbarco di 58 migranti soccorsi nel Mediterraneo nei salvataggi del 20 e del 23 settembre.

“Il soccorso è governato da leggi internazionali, ma si sono eliminate le regole per gestire gli sbarchi caso per caso” denuncia Lodesani. “Si sta creando una crisi umanitaria alle porte dell’Europa e nessuno vuole risolverla. Noi continueremo a esserci nel Mediterraneo, con Sos Mediterranee e chiediamo agli Stati europei di rimettere al centro la vita delle persone. Dateci una bandiera”.

Continua Lodesani: “Siamo stanchi di questa campagna di menzogne sul nostro lavoro. Ci accusano di essere vice-scafisti, di alimentare il business criminale. Ma la responsabilità è di politiche europee confuse, che non danno risposta a un problema esistente e che continuerà. Le persone continuano a morire in mare. Sembra che accada meno, ma perché ci sono meno testimoni in mare: siamo l’ultima nave rimasta. I grossi naufragi aumentano: almeno dieci con 50 persone. Prima la media era un morto su 42, ora uno su 18. In totale 1.260 vittime da gennaio”.

 

 

Categorie: Diritti Umani, Europa
Tags: , , , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Search

Racconti della Resistenza

Racconti della Resistenza

Il canale Instagram di Pressenza

Catalogo dei Documentari

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.