Regeni, 200 accademici dicono no alle intese Regno Unito-Egitto

23.08.2018 - Agenzia DIRE

Regeni, 200 accademici dicono no alle intese Regno Unito-Egitto

Oltre 200 accademici del Regno Unito hanno scritto una lettera al quotidiano britannico ‘The Guardian’ per protestare contro la collaborazione accademica tra Londra e Il Cairo, ricordando l’assassinio di Giulio Regeni e sottolineando che l’Egitto non rispetta i diritti umani.

Docenti e ricercatori contestano una serie di accordi che hanno aperto la possibilità, per le istituzioni britanniche, di stabilire campus internazionali in Egitto e di iniziare altre collaborazioni accademiche di vario genere.

Gli studiosi mettono in discussione “la saggezza e la legittimità di fare affari come se nulla fosse con un regime autoritario che attacca sistematicamente la ricerca, l’educazione e la libertà accademica”.

I firmatari della lettera di protesta temono inoltre che le partnership con l’Egitto potrebbero avere serie implicazioni per il personale e gli studenti nel Regno Unito, “nel quadro di una più ampia tendenza alla mercificazione dell’istruzione superiore”.

Categorie: Africa, Diritti Umani, Educazione, Europa
Tags: , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.