Egitto

16.10.2019

Egitto, sarà scarcerato l’avvocato per i diritti umani Metwaly

Egitto, sarà scarcerato l’avvocato per i diritti umani Metwaly

Il 15 ottobre 2019 la Procura per la sicurezza dello stato ha disposto la scarcerazione di Ibrahim Metwaly, avvocato per i diritti umani, cofondatore del gruppo delle “Famiglie degli scomparsi in Egitto” e collaboratore della Commissione egiziana per i diritti e le libertà. Metwaly era stato fermato il 10 settembre… »

15.10.2019

Egitto, Amnesty International denuncia l’aumento della brutalità verso i difensori dei diritti umani

Egitto, Amnesty International denuncia l’aumento della brutalità verso i difensori dei diritti umani

Il sequestro, la detenzione arbitraria e la tortura della difensora dei diritti umani e giornalista Esraa Abdelfattah è per Amnesty International un nuovo segnale dell’aumento della brutalità nei confronti dei difensori dei diritti umani da parte delle autorità egiziane, con l’evidente obiettivo di seminare… »

05.10.2019

Egitto: la più ampia ondata di arresti di massa dall’arrivo al potere di Al-Sisi

Egitto: la più ampia ondata di arresti di massa dall’arrivo al potere di Al-Sisi

Amnesty International ha denunciato che dal 20 settembre le autorità egiziane hanno lanciato la più ampia campagna repressiva dalla salita al potere del presidente Abdel Fattah al-Sisi. Le persone arrestate sono oltre 2300, tra le quali almeno 111 minorenni. Tra gli arrestati vi sono centinaia di manifestanti pacifici così come… »

01.10.2019

Egitto, in carcere anche uno studente sudanese. Proteste a Khartoum

Egitto, in carcere anche uno studente sudanese. Proteste a Khartoum

L’attivista alla Dire: “Al Cairo gli arresti non risparmiano gli stranieri”. Waleed Abdelrahman Hassan si è trasferito al Cairo per studiare, ma ormai da dieci giorni è in prigione con l’accusa di terrorismo e militanza nei Fratelli musulmani, un movimento dichiarato illegale in Egitto a seguito dell’arrivo al potere del presidente… »

14.09.2019

Regeni: nessun passo avanti, mentre business prolifera

Regeni: nessun passo avanti, mentre business prolifera

Regeni: due anni fa rientrava ambasciatore in Egitto. Nessun passo avanti è stato fatto per avere verità e giustizia, mentre il business prolifera »

24.08.2019

Caso 621/2018 – Shady Abu Zeid: un influencer vittima della repressione del regime egiziano

Caso 621/2018 – Shady Abu Zeid: un influencer vittima della repressione del regime egiziano

Il Cairo, 6 maggio 2018. Nel cuore della notte Shady Abu Zeid, 26 anni, viene svegliato e arrestato da alcuni ufficiali di polizia. Le accuse rivoltegli sono molto gravi: associazione a delinquere e diffusione di notizie false attraverso un’organizzazione affiliata al movimento “April 6 Youth”. La realtà è ben diversa:… »

18.07.2019

Caso Regeni, il legale della famiglia: “Mai così male”

Caso Regeni, il legale della famiglia: “Mai così male”

“Abbiamo chiesto il richiamo dell’ambasciatore italiano in Egitto”. Oggi incontro con il presidente del Consiglio Conte e il presidente della Camera Fico. “La situazione non è mai stata così negativa, non sono stati fatti passi in avanti. L’ultima rogatoria dello scorso 30 aprile non ha ricevuto risposta, non ci sono più… »

25.06.2019

Giulio Regeni, non è una “storia vecchia”

Giulio Regeni, non è una “storia vecchia”

“Lasciare spazio agli striscioni del campionato Under 21”, “Evitare speculazioni politiche”, “Era impolverato”, “Il vento l’aveva rovinato”, “No a campagne con striscioni e braccialetti”. Questo è un piccolo campionario delle motivazioni che, nell’ultimo anno (ossia, dalla formazione del governo nazionale) e soprattutto nell’ultimo mese (cioè, dopo le elezioni amministrative), hanno… »

21.06.2019

Rimosso a Trieste lo striscione per Giulio. Decisione sbagliata nel momento sbagliato

Rimosso a Trieste lo striscione per Giulio. Decisione sbagliata nel momento sbagliato

Quella del governatore della Regione Friuli Venezia Giulia di rimuovere in modo permanente lo striscione “Verità per Giulio Regeni” è una decisione sbagliata presa nel momento sbagliato e, per di più, nel luogo sbagliato. Proprio mentre alti esponenti egiziani rilanciano la falsa tesi dell’omicidio di criminalità comune che potrebbe riguardare… »

18.06.2019

Amnesty International chiede un’indagine immediata sulla morte dell’ex presidente egiziano Mohamed Morsi

Amnesty International chiede un’indagine immediata sulla morte dell’ex presidente egiziano Mohamed Morsi

“La notizia della morte di Mohamed Morsi, avvenuta il 17 giugno durante un’udienza in tribunale, è profondamente scioccante e solleva forti domande sul trattamento subito dall’ex presidente egiziano durante la detenzione. Le autorità egiziane devono ordinare immediatamente un’indagine imparziale, approfondita e trasparente sulle circostanze del decesso, sulle condizioni detentive e… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 14.12.19

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.