Prima mondiale di “Rendita di Base Universale, il nostro diritto a vivere”

12.04.2018 - Redacción Madrid

Quest'articolo è disponibile anche in: Inglese, Spagnolo, Francese, Greco

Prima mondiale di “Rendita di Base Universale, il nostro diritto a vivere”

“Rendita di base Universale, il nostro diritto a vivere” sarà presentata il 12 maggio alle 12.00 a Madrid, nell’ambito del Forum Umanista Europeo 2018.

 

La prima mondiale del documentario sulla Rendita (in italiano spesso impropriamente detta ‘reddito’ -NdT) di Base Universale e Incondizionata “UBI, il nostro diritto a vivere” sarà presentata il 12 maggio, alle 12.00.
Saranno presenti il ​​regista Álvaro Orús e alcuni dei “protagonisti” spagnoli, come Julen Bollain e Mayte Quintanilla.
L’evento farà parte del Forum umanista europeo 2018, che si svolgerà a Madrid dall’11 al 13 maggio.

Un trailer del documentario (inglese/spagnolo) si trova qui.

Mentre sempre più persone parlano di Rendita di Base, UBI-Our Right to Live è uno dei pochi documentari su questo argomento.
Filosofi, economisti, politici e attivisti sociali come Daniel Raventós, Philippe Van Parijs, Guy Standing, Louise Haag, Lluis Torrens, Cosima Kern, Julen Bollain, Sara Bizarro, Scott Santens, Ping Xu, Mayte Quintanilla, Elizabeth Rhodes, Rena Masuyama e Sonja Scherndl in questo film rispondono a molti dubbi e domande fondamentali sulle idee sottostanti e sulla messa in atto di una rendita di base. Provenienti da diversi continenti, essi sono allo stesso tempo sostenitori e attivisti di Universal Basic Income, qualcosa di nuovo che caratterizza il documentario.

Questa nuova produzione del regista Álvaro Orús è un lavoro descrittivo su che cosa è una rendita di base, cosa non è, quali argomenti vengono proposti a favore e contro questa misura, quali le possibilità di attuazione, e la considerazione che essa dovrebbe diventare un diritto universale dal momento che garantirebbe la sopravvivenza di ogni essere umano, “qualcosa che spetta a ciascuna persona per il semplice fatto di essere nata”, secondo Orús.

Per molti, l’UBI è l’unica soluzione possibile alla crescente povertà, in un momento storico in cui abbiamo più che sufficiente ricchezza perché tutta l’umanità possa vivere con dignità, eppure si sta concentrando in sempre meno mani. Questa misura aiuterebbe a ridistribuire la ricchezza e liberare vasti settori della popolazione dalla miserabile situazione in cui vivono. In breve, questa è una misura di giustizia sociale.

Ma alcuni degli intervistati fanno riferimento anche alle implicazioni rivoluzionarie che questa misura avrebbe, dal momento che influenza la struttura più basilare delle credenze su cui è impostato il sistema attuale e in cui alcuni si sono appropriati di ciò che appartiene a tutti.

Il documentario viene presentato a Madrid ed è stato prodotto in spagnolo e inglese, con la versione francese in arrivo.

Questo lavoro è promosso da Pressenza IPA e dal collettivo Umanisti per la Rendita di Base Universale; la musica è stata composta dal versatile David Bazo. L’intero progetto, dall’inizio alla fine, è stato realizzato su base volontaria e sul principio di solidarietà.

Informazioni sul documentario e sul calendario delle anteprime ed eventi correlati in diversi paesi sono disponibili nel seguente link:
https://rbuinuestroderechoavivir.wordpress.com/

 

Traduzione dallo spagnolo di Leopoldo Salmaso

 

Categorie: Comunicati Stampa, Diritti Umani, Economia, Internazionale
Tags: , , , ,

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


App Pressenza

App Pressenza

Diritti all'informAZIONE

Video presentation: What Pressenza is...

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.