Trump ostaggio della CIA: verso la Terza Guerra Mondiale

14.03.2018 - Redazione Italia

Quest'articolo è disponibile anche in: Inglese

Trump ostaggio della CIA: verso la Terza Guerra Mondiale
Wikimedia Commons: il dr.Stranamore cavalca la Bomba

Il complesso militare/di sicurezza degli USA ha stretto la sua morsa sul regime di Trump. Vogliono aggrapparsi alla “minaccia russa” come pretesto per aumentare budget e potere. I burattini europei e le press-titute si adeguano amplificando le menzogne ​​e le minacce degli USA. Il mondo è condotto a una guerra, che sarebbe nucleare, da una esigua minoranza.

 

di Paul Craig Roberts. Originariamente pubblicato qui

Il senatore Chuck Schumer (D, NY) dice che il licenziamento di Tillerson indica che l’amministrazione Trump si sta disintegrando. Capisco perché il senatore Schumer la vede in quel modo, specialmente dopo tutti gli altri licenziamenti e dimissioni.

Io la vedo diversamente. Il licenziamento del Segretario di Stato Tillerson, la sua sostituzione con il Direttore della CIA Pompeo e la promozione di Gina Haspel, che ha supervisionato le prigioni segrete di tortura della CIA in Tailandia, indicano che il complesso militare/di sicurezza ha stretto la sua morsa sul regime di Trump. Non si parlerà più di normalizzare i rapporti con la Russia.

La combinazione della Lobby di Israele, dei neo-conservatori e del complesso militare/di sicurezza si è rivelata troppo potente per consentire la pace tra le due super-potenze nucleari. Se si guarda all’amministrazione di Trump, chi comanda davvero sono le tre forze di cui sopra.

Israele rimane determinato a usare l’esercito USA per destabilizzare la Siria e l’Iran al fine di isolare Hezbollah e tagliare il sostegno e le forniture alle sue milizie. I neo-conservatori sostengono sia gli interessi di Israele sia la propria volontà che Washington domini il mondo. Il complesso militare/di sicurezza intende mantenere la “minaccia russa” come giustificazione del suo bilancio e del suo potere.

I comunicati stampa sono in completa armonia con questo schema. Sebbene il Russiagate (la teoria che l’elezione di Trump sia stata favorita da hacker russi -NdT) si sia dimostrato falso e orchestrato da DNC, FBI e CIA, i giornalisti continuano a ripetere le accuse come se esistessero prove. Le “elezioni rubate” sono finite per diventare realtà. E ora abbiamo una nuova accusa, che Putin abbia ordinato di eliminare un’ex spia britannica in Inghilterra, mentre sedeva su una panchina in un parco, usando un veleno militare altamente improbabile. L’accusa è assurda, ma ciò non impedisce alla finzione di diventare realtà[1]

Avendo servito a Washington per un quarto di secolo e avendo conosciuto membri del governo britannico, penso che nessuno di loro creda alle storie dell’avvelenamento di Skripal e del Russiagate. Quello che sta succedendo è che un piano politico ha la precedenza sulla verità.

Questo piano è estremamente pericoloso. Le nuove armi della Russia le danno superiorità militare sugli USA. Dato che la Cina e l’Iran vedono la situazione in modo simile ai russi, gli USA sono ampiamente superati. Tuttavia, Washington e i suoi vassalli persistono nel lanciare false accuse e minacce violente contro la Russia, contro l’Iran e, occasionalmente, anche contro la Cina. Russia, Iran e Cina sanno che queste accuse sono false. Confrontandosi con una serie infinita di accuse false e ostili, si preparano alla guerra.

Il mondo condotto verso una guerra, che sarebbe nucleare, da una piccola minoranza: i sionisti israeliani, i neo-conservatori e il complesso militare/di sicurezza statunitense. Stiamo assistendo al comportamento più spericolato e irresponsabile nella storia del mondo.
Dove sono le voci contro di esso?

[1] NdT: Il premier britannico Theresa May ha addirittura lanciato un ultimatum a Putin, basandosi su ‘prove’ tipo quelle fabbricate per invadere l’Iraq.

 

Traduzione dall’inglese di Leopoldo Salmaso

 

Categorie: Internazionale, Opinioni, Pace e Disarmo, Politica, Questioni internazionali
Tags: , , , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 06.12.19

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.