La rete delle diaspore: “Anche le immagini uccidono”

22.01.2018 - Agenzia DIRE

La rete delle diaspore: “Anche le immagini uccidono”
(Foto di Agenzia DIRE)

Tra 124 ong italiane osservate, che realizzano progetti solidali in Africa, l’80% usa foto di bambini per il fundraising, l’80% di cui sono immagini inappropriate, cioè in contrasto con la legge poiché violano la privacy dei minori. È quanto è emerso dalla ricerca realizzata da Esoh Elame, docente universitario e vicepresidente della Rete delle diaspore nere africane in Italia (Redani) a conclusione della campagna ‘Anche le immagini uccidono’.

La campagna ha voluto sensibilizzare le associazioni solidali, ma anche media e istituzioni, sull’importanza di costruire un immaginario collettivo sull’Africa più corretto e positivo.

Non da sottovalutare ad esempio che la quasi totalità delle ong analizzate da Elame (circa il 90%) sceglie foto stereotipate, che rappresentano l’Africa attraverso fame, sporcizia, povertà, malattie.

Questo favorisce una visione ancora fondata “sull’altro” e “la razza” che non aiuterebbe a migliorare il rapporto con le società africane, e che soprattutto vanno nella direzione opposta a quell’aiuto allo sviluppo che le ong si prefissano di dare, come conclude il docente.

Tristezza, rabbia e malattia sono gli elementi principe non solo nel marketing ma anche nei convegni – aggiunge Francesco Florenzano, presidente Upter-Università Popolare Terza Età di Roma – quando invece lo sviluppo andrebbe promosso anche a partire dal modo in cui lo presentiamo”.

Categorie: Cultura e Media, Europa, Opinioni
Tags: , , , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 21.01.20

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

Chiudiamo le pagine di chi spegne i sorrisi

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.