Foggia: conoscere l’Afghanistan

16.01.2018 - Foggia - Walimohammad Atai

Foggia: conoscere l’Afghanistan

2 febbraio a Foggia ore 19.30 presso Calebasse “Viaggio in Afghanistan”, colori profumi e sapori del mondo afghano; una iniziativa per avvicinare mondi lontani.

L’Afghanistan si è fatto recentemente teatro di oscurantismi a sfondo religioso, persecuzioni e morte. Una delle gravissime conseguenze è stata la dispersione del suo millenario patrimonio artistico, brutalmente saccheggiato nell’arco di un terribile ventennio, in parte distrutto dalla furia iconoclastia d’ispirazione coranica, in parte illecitamente portato all’estero. Non si potrà mai negare importanza ai tesori di Ai Khanum e Begram, ai gioielli di Tillya Tepe, alle migliaia di pezzi rari “spariti” misteriosamente dal museo nazionale di Kabul che generazioni di archeologi ed esperti di tutto il mondo hanno raccolto e catalogato è annientare la memoria storica di un popolo. Dopo quasi tre lustri dalla cacciata dei talibani, l’Afghanistan resta un paese dal quale si fugge e nel quale non si torna. Gli Afghani sono la seconda nazionalità per numero di rifugiati in Europa e continuano ad arrivare, ma di loro si parla poco. L’anno scorso circa il 10% degli afghani, più di due milioni e mezzo di persone, erano profughi o rifugiati all’estero. Quest’anno la percentuale è salita al 12% e gli afghani sono considerati i secondi per numero, dopo i siriani, a raggiungere le sponde e i confini dell’Europa. In Afghanistan ci sono molte famiglie che aspettano notizia dei loro cari, spesso minorenni, che in questi anni sono semplicemente svaniti lungo la strada. Dall’Afghanistan si fugge per la miseria endemica, ma soprattutto per la condizione della sicurezza, si mandano via i figli da soli prima che qualcuno li costringa a prendere le armi a favore di questo o quello, anche perché per chi non ha i mezzi per spostare tutta la famiglia la scelta è quasi obbligata perché i più giovani sono i più abili con gli strumenti della modernità.

 

Uno straordinario viaggio di Calebasse

Questa volta visiteremo l’Afghanistan con Atai Walimohammad, paese di cui si parla molto, ma si conosce veramente poco. Scopriremo colori, profumi e sapori del mondo afgano. Un viaggio nella cultura, la storia, il folklore e le usanze tipiche, per un viaggio alla scoperta della vera belllezza dell’Afghanistan.

 

Categorie: Asia, Comunicati Stampa, Cultura e Media, Europa
Tags: , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Search

Il canale Instagram di Pressenza

Catalogo dei Documentari

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.