La CIDH condanna il modo in cui sono stati concessi i domiciliari a Milagro Sala

21.08.2017 - San Salvador de Jujuy - Redazione Italia

Quest'articolo è disponibile anche in: Spagnolo

La CIDH condanna il modo in cui sono stati concessi i domiciliari a Milagro Sala
(Foto di Noticias al Dia)

Il Presidente della Comisión Interamericana de Derechos Humanos (CIDH), Francisco Eguiguren, in una intervista rilasciata ieri a Radio Rebelde ha dichiarato che l’esecuzione da parte della magistratura di Jujuy della raccomandazione della Commissione è stata “cambiare da una prigione ad un’altra”.

“Gli arresti domiciliari si realizzano nel domicilio abituale dell’accusato o in un domicilio proposto dalla difesa” ha detto Eguiguren, commentando l’incredibile decisione di mandare Milagro Sala in una casa diroccata e recentemente saccheggiata, dove mancano le infrastrutture minime.

Eguiguren ha ricordato che la commissione aveva disposto la liberazione o i domiciliari per la dirigente sociale perché “abbiamo visto una persona che stava subendo un tentativo di annichilimento; una persona circondata, assaltata”.

Mentre i militanti della Tupac Amaru hanno riunito professionisti volontari per riparare e mettere in funzione la casa dove dovrebbe andare Milagro, gli avvocati del team di difesa, in conferenza stampa, hanno protestato per l’ennesimo caso di maltrattamento e di palese violazione dei diritti di difesa  ed hanno chiesto che l’uscita di prigione possa essere tra le più rapide possibili precisando che i lavori di ristrutturazione sono già in moto e che la casa dovrebbe essere già agibile in tempi brevissimi.

Categorie: Diritti Umani, Internazionale, Sud America
Tags: , , , ,

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Diritti all'informAZIONE

Video presentation: What Pressenza is...

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.