Messaggio di Milagro Sala letto a Roma durante il corteo dell’8 marzo

09.03.2017 - Roma - Redazione Italia

Quest'articolo è disponibile anche in: Spagnolo, Tedesco

Messaggio di Milagro Sala letto a Roma durante il corteo dell’8 marzo

L’8 marzo, durante la manifestazione a Roma “Non una di meno” Magalì Buj, regista insieme a Federico Palumbo del documentario “Tupac Amaru, algo està cambiando”, ha letto questo breve messaggio di Milagro Sala, inviato da suo marito Raul Noro al Comitato per la Liberazione di Milagro Sala.

Il messaggio è stato accolto con molta emozione.

Salutiamo le donne italiane e le accompagniamo nella protesta contro la violenza di genere, contro la discriminazione e l’esclusione politica, sociale e culturale.

In Argentina questa violenza disumana ha prodotto la nostra detenzione a opera del governo di Macri, violando diritti umani, sociali, etnici e politici.

Ci hanno negato il diritto alla protesta contro la disoccupazione, l’esclusione e la negazione della dignità femminile.

Avanti, compañeras, continuiamo a lottare per la conquista dell’uguaglianza!

Milagro Sala
Prigioniera politica

Categorie: Diritti Umani, Europa, Sud America
Tags: , , ,

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Diritti all'informAZIONE

Video presentation: What Pressenza is...

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.