Perché ora la NATO è irrazionale

02.07.2016 - Redazione Italia

Quest'articolo è disponibile anche in: Inglese

Perché ora la NATO è irrazionale

 

Oggi le spese militari della Russia sono l’8% di quelle della NATO. Perciò solo un leader suicida a Mosca potrebbe pensare di iniziare una guerra contro la NATO. Eppure tutti i media occidentali ci dicono tutti i giorni che la Russia si prepara a invadere una parte dell’Europa occidentale e che la NATO deve armarsi ancora di più.

 

Di Jan Oberg

 

Nessuno propone misure che creino fiducia o muove passi verso la de-escalation. All’ordine del giorno sono la dimostrazione di forza fisica – e la mancanza di forza intellettuale.

Le politiche di sicurezza vengono implementate in contesti gravemente immaturi e anti-intellettuali e forniscono a noi – i contribuenti che finanziano questi giochi – tutto tranne sicurezza e pace.
E ‘più facile aumentare piuttosto che ridurre il confronto, e un giorno tutto può sfuggire di mano.

Questo sviluppo pericoloso non riguarda principalmente l’Ucraina, qualsiasi cosa si creda che accada lì. Questa serie di articoli ti dice che la questione è un po’ più complicata.

* *

Da quando si è conclusa la prima guerra fredda, 10 paesi già membri del Patto di Varsavia sono diventati membri della NATO. Più Croazia e Slovenia che facevano parte della ex Jugoslavia.
Ci sono molti modi per misurare la forza militare; confrontare le spese militari a prezzi costanti è un modo abbastanza buono.

Ed ecco i fatti:
Durante la Prima Guerra fredda le spese militari del Patto di Varsavia erano circa il 75-85% di quelle della NATO.
Oggi le spese militari della Russia sono l’8% di quelle della NATO e il 12% di quelle degli Stati Uniti.

Questo significa che solo un leader suicida o malato di mente a Mosca potrebbe pensare di iniziare una guerra anche contro un solo paese della NATO, o legato alla NATO.
Nonostante ciò, tutta la stampa occidentale e i leader politici ti dicono tutti i giorni che la NATO deve armarsi ancora di più e che la Russia si prepara a invadere, occupare e controllare una parte dell’Europa occidentale.
Ma non ti dicono mai queste cifre. O perché ignorano questi fatti o perché sono allineati con la politica e con la macchina della propaganda che sopprime il dibattito aperto sulla realtà.

Indottrinamento, propaganda e addirittura bugie/negazioni regnano sopra la conoscenza razionale in questo campo, in questi tempi.

Bisogna davvero chiedersi perché l’Occidente – che ha molto meno che mai da temere dal 1945 – finge di essere così timoroso o agisce con tanto sproporzionata irrazionalità e allarmismo.

Articoli successivi cercheranno di chiarire questo enigma.

 

Categorie: Europa, Opinioni
Tags: , , ,

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


video 10 anni Pressenza

Eventi 10 anni di Pressenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.