MSF ha avviato una campagna di vaccinazione senza precedenti in Repubblica Centrafricana, con l’obiettivo di vaccinare entro la fine dell’anno un quarto di tutti i bambini contro le principali malattie responsabili di mortalità infantile. A causa della crisi scoppiata nel paese, i tassi di vaccinazione si sono drammaticamente ridotti (alla fine del 2013 solo il 13% dei bambini aveva ricevuto vaccinazioni complete) e il rischio di epidemie e decessi è estremamente alto.

Una campagna di questa portata è da considerarsi eccezionale dato il costo proibitivo del vaccino antipneumococcico (PCV). In questo caso è stata resa possibile da una donazione di Pfizer, ma la donazione una tantum non è una soluzione. Per questo MSF rilancia la petizione internazionale “A Fair Shot: il vaccino giusto al prezzo giusto” per chiedere a Pfizer e Glaxo di rendere trasparente il prezzo imposto nei diversi paesi e ridurre il costo del vaccino a 5 dollari a bambino nei paesi in via di sviluppo. La campagna di vaccinazione in CAR è un esempio concreto di cosa può significare.

Si firma su: www.msf.it/ilvaccinogiusto.