Manifestazione a Praga contro guerra e terrorismo

21.11.2015 - Gerardo Femina

Manifestazione a Praga contro guerra e terrorismo

Venerdì 20 novembre, in un clima di preoccupazione, ma anche di commossa ricerca di azioni costruttive, si è svolta a Praga, sul Ponte Carlo, una manifestazione organizzata da Mondo senza guerre e violenza, accendendo delle torce come simbolo della luce che illumina l’oscurità. Questo il discorso pronunciato:

Proprio in questo luogo, nel marzo 2003 migliaia di persone hanno manifestato per la pace e contro la guerra in Iraq. La manifestazione si chiamava Svetlem proti Tme – luci contro l’oscurità. In quell’occasione abbiamo detto che quella guerra era una follia, guidata solo dal desiderio di dominio e controllo. Abbiamo detto che avrebbe generato un’ondata di violenza e risentimento e conflitti senza fine. I governi e i mass-media non ci hanno ascoltato.

Oggi, colpiti dagli ultimi eventi – l’ospedale di Medici senza Frontiere bombardato in Afghanistan, la strage di pacifisti ad Ankara, l’abbattimento dell’aereo russo, l’attentato di Beirut e quelli di Parigi, siamo qui per ripetere che la violenza produce solo violenza, generando un vortice che porta all’oscurità. La violenza è sempre la stessa, al di là del volto con cui si manifesta; vengono sempre colpite persone innocenti e sono i loro familiari e amici a portare il lutto. In questi momenti difficili, oltre all’oscurità delle guerre e degli attentati ne esiste un’altra meno visibile, ma non per questo meno grave: quella che si fa strada nella coscienza umana. Non lasciamoci prendere dal terrore e dalla vendetta. Mossi dalla paura, mossi dalla spinta a cercare una soluzione facile ma falsa, faremo scelte sbagliate e saremo facilmente manipolabili da chi è sempre pronto ad approfittare delle tragedie umane. L’oscurità non si vince con l’oscurità!

Oggi diciamo che la situazione è delicata e grave, non si risolverà con dichiarazioni di vendetta o proseguendo nella stessa direzione che ha prodotto il disastro e il terrore in cui viviamo. Servono saggezza e visione al futuro, non decisioni compulsive e irrazionali. Per questo chiediamo: 

–  un’azione immediata da parte di una coalizione internazionale per fermare l’Isis. Questa azione dev’essere coordinata e decisa dalle Nazioni Unite, anche per impedire iniziative compulsive di singoli stati o forze regionali.

– il ritiro delle truppe da tutti i territori occupati

– il divieto della vendita delle armi, a cominciare dalle zone di conflitto

la prevenzione di altri attentati nel rispetto della legge esistente, senza varare nuove leggi repressive che limitano i diritti e la libertà e che porteranno solo ad uno stato poliziesco e autoritario.

Sappiamo che i governi, i media e chi ha il potere di decisione non vorranno ascoltare queste parole. Allora nell’oscurità si accende una luce, nella mente e nel cuore delle persone semplici una voce dice che la vita ha un senso e che valori come la solidarietà, la compassione, la riconciliazione sono fondamentali. Una voce dice che un nuovo mondo è possibile e comincia dalla semplice verità che il benessere di un individuo e di un popolo sono possibili solo se portano benessere e felicità alle persone vicino e agli altri popoli. Questa voce debole ma potente si esprimerà nel mondo con la metodologia della nonviolenza, per costringere i governi a imboccare i nuovi cammini che tutti noi abbiamo bisogno di percorrere.

Chiediamo anche dentro di noi, nel silenzio della nostra coscienza, la Forza, la Saggezza e la Bontà di cui abbiamo bisogno per esprimere al meglio la nostra umanità nel mondo.

La manifestazione si è conclusa con una meditazione sul futuro a cui si aspira e sull’azione adeguata da intraprendere.

Categorie: Europa, Pace e Disarmo
Tags: , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

 

Solidarietà ai tempi del Coronavirus

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.