Le piazze di tutta la Francia da ieri notte sono con Charlie Hebdo, con i giornalisti morti e con quelli sopravvissuti, e invocano la libertà di stampa e il rifiuto di ogni integralismo. A Parigi, in Place de la Republique, i manifestanti si sono raccolti intorno a candele accese e ad hanno raccolto matite e penne rivendicandole come le “armi di oggi“, le stesse che impugnavano i vignettisti e giornalisti caduti ieri presso la sede del giornale satirico. Molti anche i cartelli con la scritta “Je suis Charlie“, o con messaggi di sostegno ai giornalisti e alla libertà di espressione. Qui il fotoreportage del nostro fotografo a Parigi, Dario Lo Scalzo.