6° Forum Universitario per la Pace e la Nonviolenza a Chalatenango – El Salvador

17.12.2014 - Mondo Senza Guerre e Senza Violenza

Quest'articolo è disponibile anche in: Spagnolo

6° Forum Universitario per la Pace e la Nonviolenza a Chalatenango – El Salvador
Consegna degli attestati agli studenti (Foto di Mondo senza Guerre e senza Violenza)

Il Forum si è tenuto dal 12 al 13 dicembre 2014 a Chalatenango, El Salvador, con due giorni di conferenze e attività culturali a cui hanno partecipato circa 500 persone e nove oratori, cinque dei quali provenivano dall’Honduras e dalla Spagna.

Il Forum si è svolto nell’Università Doctor Andrés Bello – Sede di Chalatenang ed è stato organizzato dall’università stessa e da Mondo senza guerre e senza violenza del Salvador e dell’Honduras. A inaugurarlo sono stati il signor Marcos Marroquín  e vari membri dell’Equipe di Coordinamento Mondiale di Mondo senza guerre.

Sottolineiamo alcuni dei temi trattati:

  • Rafael de la Rubia: Contributi alla costruzione di un nuovo paradigma educativo. Educazione alla Nonviolenza.
  • René Gómez: Strumenti e metodologie della Nonviolenza.
  • Leonel Ayala: Le gang in America Centrale
  • Wendy Ayala: La violenza giovanile e i mezzi di comunicazione.
  • Ever Rodríguez: Studio sul campo sulla Nonviolenza.
  • Mirna Perla: Diritti dei bambini nel Salvador.
  • Doris Rivas: L’emigrazione e le sue conseguenze rispetto alle nuove generazioni.
  • Mario Cabrera: Il mondo delle idee e la Nonviolenza.
  • Rafael de la Rubia: Prime conclusioni sulla Scuola-Laboratorio di Chalatenango.
  • Romilda Sandoval: Chiusura del Forum e progetti a futuro.

Durante l’evento è stato proiettato il documentario “Storia della Nonviolenza” , in cui si mettono in risalto le figure di Tolstoi, Gandhi, Martin Luther King e Silo come riferimenti della nonviolenza.

Prima della chiusura sono stati consegnati gli attestati di partecipazione a 25 studenti de tre istituti di Chalatenango (Héroes, Diocesano e C.A.C) che hanno frequentato per un mese la Scuola Laboratorio.

Nell’atto di chiusura è stato letto l’Impegno etico della buona conoscenza di MSG. Gli studenti della Scuola-Laboratorio avevano già lavorato su questo testo, impegnandosi tra l’altro davanti ai compagni a “non utilizzare mai le conoscenze ricevute e gli apprendimenti futuri per opprimere gli esseri umani, ma se mai per applicarle alla loro liberazione.  A lavorare per l’eliminazione del dolore fisico e della sofferenza mentale. A stimolare la libertà di pensiero e l’apprendimento della pratica della nonviolenza, cercando di “trattare gli altri come si vuole essere trattati”.   

Alla fine sono stati annunciati la prossima edizione del Forum per la Nonviolenza a Madrid (Spagna), nell’aprile 2015m e il prossimo Accampamento Scuola Laboratorio  a Cuidad Real (Spagna) nel luglio 2015.

Una delle conclusioni del Forum ha ripreso quella del forum precedente di Manta: “… è urgente dare visibilità alle proposte della nonviolenza come vera uscita dalla crisi e dai conflitti crescenti in tutto il mondo. Allo stesso modo, nella dimensione personale, è necessario disinnescare la violenza interna, giacché  l’espressione esterna della violenza nel mondo è una delle sue conseguenze. Ci sono azioni violente perché esistono persone violente. Tutti noi possiamo trasformarci in agenti attivi per disinnescare la violenza e lavorare per una pace crescente.”

Rafael de la Rubia e Leonel Ayala

Categorie: America Centrale, Comunicati Stampa, Educazione, Nonviolenza
Tags: , , , ,

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


video 10 anni Pressenza

Eventi 10 anni di Pressenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.