22 Marzo 2014 dalle 9.00 alle 13.00

Palazzo Sormani – Sala del Grechetto

C.so di P.ta Vittoria 6 – ingresso da via F. Sforza 7, Milano

 

A distanza di quattro anni dal riconoscimento ONU (luglio 2010) del diritto all’acqua e ai servizio igienico-sanitari, questo diritto umano e universale rimane privo di concretizzazione da parte degli stati e della comunità internazionale.

Il Comitato Italiano Contratto Mondiale sull’Acqua, in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua ed in preparazione della definizione dei nuovi obiettivi post 2015, propone un percorso di approfondimento, con l’obiettivo di rilanciare percorsi per la concretizzazione di questo fondamentale diritto umano.

Programma

Ore 9,15: Saluti

R. Lembo, Presidente Comitato Italiano Contratto Mondiale sull’Acqua.

B. Rizzo, Presidente Consiglio Comunale di Milano.

Coordina: E. Molinari, Comitato Italiano Contratto Mondiale sull’Acqua.

Ore 9,30: Il diritto all’acqua per tutti

R. Lembo, Presidente Comitato Italiano Contratto Mondiale sull’Acqua – Le proposte dei movimenti e le richieste dei cittadini.

P. Maran, Assessore Mobilità, Ambiente, Metropolitana, Acqua pubblica ed Energia Comune di Milano – Il ruolo della città di Milano e di Expo 2015.

Ore 10,30: Acqua, diritto umano universale

T. Scovazzi, Professore di Diritto Internazionale Univ. Bicocca (MI) – – Verso la concretizzazione del diritto umano all’acqua.

C. Pividori, Junior Researcher Centro di Ateneo per i Diritti Umani, Università di Padova – Percorsi di giustiziabilità del diritto umano all’acqua.

A. Postiglione, Vice Presidente Forum UE Giudici per l’ambiente e Presidente Onorario aggiunto Corte Suprema di Cassazione – Verso un’autorità mondiale a difesa dell’acqua come diritto umano e bene comune.

D. Garçia, Sottosegretario Ministero Ambiente Ecuador ed Ernest Tay Awoosah, Direttore Isodec e fondatore Coalizione Nazionale contro la privatizzazione in Ghana – Esperienze di difesa e concretizzazione dell’acqua come diritto umano e bene comune.

Dibattito

Ore 12,30: Conclusioni

E. Molinari, Comitato Italiano Contratto Mondiale sull’Acqua.