Pressenza: gli articoli più letti del 2013

28.12.2013 - Tony Robinson

Quest'articolo è disponibile anche in: Inglese, Portoghese

Pressenza: gli articoli più letti del 2013

Ora che sta per finire l’anno abbiamo dato un’occhiata agli articoli più letti durante questo 2013 per comprendere quali sono stati gli argomenti che hanno interessato di più i nostri lettori. Può essere abbastanza soggettivo, ma può far apparire tendenze e nuovi interessi. Non è una cosa del tutto esatta, dato che un articolo pubblicato in gennaio ha possibilità maggiori di raccogliere lettori di uno pubblicato a novembre, ma si possono cogliere tendenze.

Guerra in Siria

L’articolo in assoluto più letto dai lettori italiani è stata l’intervista a Francesca Borri, giornalista italiana che ha passato diverso tempo in Siria coprendo quella guerra in diretta.

https://www.pressenza.com/it/2013/06/il-viaggio-vero-alla-fine-sono-le-persone-intervista-a-francesca-borri/

Campagna elettorale in Cile

Sempre in Italia è risultata molto seguita l’intervista fatta al candidato cileno alle elezioni presidenziali, Marcel Claude.

https://www.pressenza.com/it/2013/07/marcel-claude-un-candidato-che-puo-cambiare-la-storia-del-cile/

Ambiente

I temi ambientali hanno appassionato i lettori di vari paesi; gli italiani si sono interessati soprattutto al tema del disastro ambientale di Perro Negro 6, vicino alle coste del Congo e dell’Angola.

https://www.pressenza.com/it/2013/07/il-dramma-della-piattaforma-perro-negro-6-ripropone-la-questione-della-sicurezza/

I tre articoli più letti in spagnolo riguardano anche loro temi legati all’ambiente.

Il top dell’anno in tutte le lingue è l’articolo che racconta di come il Buthan sia stato il primo paese al mondo a convertirsi all’agricoltura biologica.

https://www.pressenza.com/es/2013/04/butan-el-primer-pais-del-mundo-en-permitir-solo-la-agricultura-ecologica/

Mentre sempre in spagnolo ha incuriosito il fatto che la Bolivia abbia proibito le sementi transgeniche.

https://www.pressenza.com/es/2013/09/bolivia-prohibe-transgenicos-en-su-territorio-y-el-latifundio/

Il terzo articolo più letto in spagnolo riguardava la campagna contro Chevron-Texaco nell’Amazzonia Ecuadoriana e la testimonianza di un contadino ecuadoriano che è intervenuto all’ONU chiedendo giustizia e acqua pulita.

https://www.pressenza.com/es/2013/09/campesino-ecuatoriano-enmudecio-la-onu/

Salute

Coloro che parlano portoghese si sono preoccupati della salute: nel loro caso della mancanza di investimenti in quel settore in Brasile. Le proteste sono sorte alcuni mesi prima che l’attenzione si concentrasse sul paese a causa dei Mondiali di Calcio.

https://www.pressenza.com/pt-pt/2013/06/menos-de-4-do-pib-e-o-investimento-em-saude-no-brasil/

Proteste Sociali

In questo anno di proteste in tutto il Brasile non stupisce che i lettori in lingua portoghese si siano interessati molto anche ad altre proteste, come quelle della “rivoluzione islandese” i cui articoli sono stati tradotti in molte lingue.

https://www.pressenza.com/pt-pt/2013/02/como-esta-a-revolucao-islandesa/

E un particolare interesse ha avuto la mobilitazione generale dell’11 Luglio in Brasile.

https://www.pressenza.com/pt-pt/2013/07/dia-nacional-de-protestos-e-convocado-no-brasil-para-11-de-julho/

Anche gli anglofoni sono stati molto attratti da questi due vecchi articoli del 2011 su quello che è accaduto in Islanda.

https://www.pressenza.com/2011/03/icelandx-a-country-that-wants-to-punish-the-bankers-responsible-for-the-crisis/

https://www.pressenza.com/2011/09/the-xpots-and-pans-revolutionx-in-iceland-and-its-aftermath/

I lettori francesi che cercavano risposte le hanno trovate in questo articolo che riporta una lettera aperta: “Per uscire dalla crisi bisogna che l’umanità cambi…”

https://www.pressenza.com/fr/2013/01/pour-sortir-de-la-crise-cest-lhumanite-qui-doit-changer/

Media

Il tema della violenza e i media è stato il terzo articolo più popolare in francese.

https://www.pressenza.com/fr/2012/07/la-violence-et-les-medias/

Diritti Umani

Infine il doloroso tema dell’abuso e della prostituzione delle donne è risultato il più letto dell’edizione in inglese

https://www.pressenza.com/2013/04/naseema-khatoon-daughter-of-sex-worker/

Vorremmo approfittare per inviare a tutti il lettori e al nostro pianeta una augurio di un buon 2014.

Categorie: Cultura e Media, Internazionale
Tags: ,

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.