Giovedì 6 giugno 2013 alle 21

CGIL Salone Di Vittorio – Piazza Segesta 4, con ingresso da Via Albertinelli 14 (discesa passo carraio) Milano.

Ingresso ad offerta libera

Terzo appuntamento della V° edizione della rassegna di film “Ho incontrato zingari felici”, organizzata dall’Associazione La Conta in collaborazione con l’Associazione “Aven Amentza – Unione di Rom e Sinti”, Associazione “ApertaMente di Buccinasco” e la Redazione di Mahalla – Rom e Sinti da tutto il mondo

Presentano la serata Frances Oliver Catania, studiosa, Ernesto Rossi – Associazione “Aven Amentza – Unione di Rom e Sinti” e Associazione “ApertaMente di Buccinasco” – Milano e Fabrizio Casavola della Redazione di Mahalla – Rom e Sinti da tutto il mondo – Milano, che parleranno, oltre che del film, anche delle condizioni di vita dei Rom e dei Sinti nella nostra città e non solo.

Io, la mia famiglia Rom e Woody Allen” di Laura Halilowich – Italia – 2009, è la storia di una ragazza Rom che abita con i suoi in un quartiere popolare alla periferia di Torino. Il racconto in prima persona esplora i cambiamenti e le difficoltà della nuova vita stanziale, le relazioni con i parenti che ancora vivono nomadi, i contrasti e le incomprensioni che fin da bambina la accompagnano nelle relazioni con gli altri, i Gagè.

Attraverso i ricordi dei suoi familiari, tra cui l’anziana nonna che ancora vive in un campo, le fotografie e i filmati del padre che ha documentato negli anni la vita quotidiana della piccola comunità, scopriamo una realtà ignota, che fino ad oggi abbiamo voluto conoscere solo attraverso gli stereotipi e i luoghi comuni. Il film non è soltanto la storia di una famiglia: di fatto chi parla è una ragazza di oggi che cresce inseguendo i propri sogni di adolescente, combattendo contro i pregiudizi e le tradizioni di una cultura difficile da accettare.