Africa

06.11.2019

Guinea: in piazza diciamo basta ai presidenti a vita

Guinea: in piazza diciamo basta ai presidenti a vita

“Bisogna organizzare nuove elezioni legislative trasparenti, che vengono rimandate da oltre un anno, e il presidente Alpha Condè deve impegnarsi pubblicamente e formalmente a non ricandidarsi per un terzo mandato. Vogliamo un Paese libero, dove i nostri figli possano dire quello che pensano senza essere uccisi o arrestati,… »

05.11.2019

Blitz al Nazareno: “Cancellate i decreti sicurezza di Salvini”

Blitz al Nazareno: “Cancellate i decreti sicurezza di Salvini”

Sono gli attivisti della rete ‘Energie in Movimento’: con le maschere di Zingaretti, Minniti e Orfini hanno criticato l’ambiguità del partito. “Sono passati esattamente due mesi dal giuramento del Governo Conte Bis e le leggi sicurezza pensate, scritte e fortemente volute dall’allora ministro dell’Interno Matteo Salvini, sono ancora in vigore… »

05.11.2019

Nigeria nord-occidentale: centinaia di migliaia di persone in fuga dalla violenza

Nigeria nord-occidentale: centinaia di migliaia di persone in fuga dalla violenza

Nello stato nigeriano nord-occidentale di Zamfara, gruppi criminali e violenza diffusa hanno costretto alla fuga centinaia di migliaia di persone. Dai loro villaggi hanno cercato rifugio nella città di Anka, dove le équipe di Medici Senza Frontiere (MSF) hanno fornito cure d’emergenza e garantiscono cure mediche di base e distribuzione di generi… »

03.11.2019

Migranti, Civati: Mobilitazione continua finché non chiudono centri libici

Migranti, Civati: Mobilitazione continua finché non chiudono centri libici

“L’annuncio di una commissione è una risposta tardiva e insufficiente alla mobilitazione di migliaia di persone che hanno chiesto lo #StopAccordiConLaLibia. Continueremo a chiederlo finché non saranno chiusi i centri di detenzione in Libia, dove le persone vengono private della libertà, seviziate, torturate, stuprate”. Lo dichiara Giuseppe Civati, fondatore di… »

03.11.2019

Tra i pigmei del Bacino del Congo, minacciati dalla deforestazione

Tra i pigmei del Bacino del Congo, minacciati dalla deforestazione

Il Bacino del Congo, il secondo polmone verde del pianeta, è a rischio alla pari dell’Amazzonia. Lo sfruttamento del legname, il taglio indiscriminato, regole e leggi che non vengono applicate stanno distruggendo un bene comune. Comune a tutto il pianeta. Il Bacino del Congo, 230 mila ettari, rappresenta il 6 % di tutte… »

03.11.2019

La Settimana della Cucina Italiana nel Mondo in Tunisia in occasione della IX edizione del Festival Cerealia

La Settimana della Cucina Italiana nel Mondo in Tunisia  in occasione della IX edizione del Festival Cerealia

Il 21 e il 22 novembre 2019, presso l’Istituto italiano di Cultura (Tunisia) e presso la città di Tebourba, si svolgeranno due eventi dedicati a “Le cucine identitarie quale strumento per rilanciare l’educazione alimentare e la cultura del gusto”. L’evento, organizzato dalla Rete Italiana per il Dialogo Euro-Mediterraneo RIDE-APS, Capofila… »

01.11.2019

La Alan Kurdi aspetta ancora un porto sicuro. Quindici migranti salvati dalla Open Arms diretti a Malta

La Alan Kurdi aspetta ancora un porto sicuro. Quindici migranti salvati dalla Open Arms diretti a Malta

Mentre la nave Alan Kurdi aspetta ancora per un porto sicuro, Open Arms in piena tormenta, dopo aver atteso a lungo le istruzioni dalle autorità maltesi, ha finalmente trasferito le persone salvate in mare a bordo di una motovedetta »

01.11.2019

L’Italia rompa immediatamente i patti dell’orrore con la Libia. No alla barbarie, ai razzismi, all’odio, alle politiche di morte

L’Italia rompa immediatamente i patti dell’orrore con la Libia. No alla barbarie, ai razzismi, all’odio, alle politiche di morte

Torture, abusi, violenze di ogni tipo contro i migranti detenuti nei veri e propri lager libici chiamati ipocritamente campi. Luoghi dell’orrore in cui le donne vengono sistematicamente stuprate. Di questa barbarie tutti i nostri recenti governi sono stati oggettivamente complici, siglando patti e fornendo assistenza e mezzi alle bande di… »

31.10.2019

Memorandum d’intesa Italia – Libia: inaccettabile il rinnovo dell’accordo

Memorandum d’intesa Italia – Libia: inaccettabile il rinnovo dell’accordo

Il 2 novembre prossimo scadranno i termini per il rinnovo del Memorandum d’intesa Italia – Libia siglato il 2 febbraio 2017 dall’allora Ministro dell’Interno Marco Minniti. In quella data termineranno infatti i 3 mesi entro i quali l’accordo potrà essere rinnovato o eventualmente ridiscusso, come recita lo stesso articolo 8… »

31.10.2019

Io accolgo invita a scrivere a Conte perché non rinnovi gli accordi con la Libia

Io accolgo invita a scrivere a Conte perché non rinnovi gli accordi con la Libia

n questi giorni si sta discutendo degli accordi che legano Italia e Libia sulla gestione dei flussi migratori. La campagna IOACCOLGO ha lanciato una raccolta firme per chiedere l’abrogazione dei decreti Immigrazione e Sicurezza e, allo stesso tempo, l’annullamento del memurandum firmato nel 2017 che sta causando enormi problematiche ai migranti (se… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 25.02.20

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

Chiudiamo le pagine di chi spegne i sorrisi

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.