MSF

05.01.2016

MSF: 20.129 le persone soccorse nel 2015

MSF: 20.129 le persone soccorse nel 2015

MSF conclude l’attività di ricerca e soccorso nel Mediterraneo centrale. 20.129 le persone soccorse nel 2015  Dopo otto mesi in mare, 20.129 persone soccorse e oltre 120 operazioni di ricerca e soccorso effettuate, la Bourbon Argos, l’ultima nave di Medici Senza Frontiere (MSF) rimasta in azione,… »

10.12.2015

Siria: si intensificano scontri e bombardamenti a nord di Aleppo

Siria: si intensificano scontri e bombardamenti a nord di Aleppo

MSF: “Situazione umanitaria verso livelli insostenibili“ Gaziantep/Roma, 10 dicembre 2015 – La recrudescenza di scontri e bombardamenti nel distretto siriano di Azaz, al confine con la Turchia, mette a rischio le attività mediche di alcuni ospedali e strutture sanitarie ancora in funzione. Lo dichiara Medici Senza Frontiere (MSF), che potrebbe dover… »

02.12.2015

Siria: ospedale bombardato a Homs, Msf fornisce bilancio vittime

Siria: ospedale bombardato a Homs, Msf fornisce bilancio vittime

Ha causato sette morti e 47 feriti, l’attacco con barili-bomba messo a segno sabato scorso contro un ospedale della provincia siriana di Homs, sostenuto da Medici senza frontiere (Msf). Lo ha riferito oggi l’ong, secondo cui l’ospedale si trova in “una zona dell’opposizione sotto assedio da parte delle… »

25.11.2015

Kunduz: prima reazione MSF all’investigazione militare USA

Kunduz: prima reazione MSF all’investigazione militare USA

Dichiarazione di Christopher Stokes, direttore generale di MSF La versione degli eventi presentata oggi dagli Stati Uniti lascia MSF con più domande che risposte. È sconcertante che le forze statunitensi possano sferrare un attacco senza vedere direttamente l’obiettivo, senza avere accesso a una lista di siti… »

23.11.2015

Siria: colpito da missili un altro ospedale supportato da MSF a Damasco

Siria: colpito da missili un altro ospedale supportato da MSF a Damasco

Siria: colpito da missili un altro ospedale supportato da MSF a Damasco. MSF: “Siamo sconcertati” Alle 14:30 ora locale di giovedì 19 novembre, un attacco aereo è stato sferrato su Erbin, una delle aree assediate a est di Damasco. Mezz’ora dopo, due missili sono esplosi all’ingresso… »

12.11.2015

Giornata contro la polmonite: MSF per un vaccino giusto

Giornata contro la polmonite: MSF per un vaccino giusto

12 novembre/Giornata mondiale contro la polmonite MSF lancia un’azione globale contro Pfizer e GSK per tagliare il prezzo del vaccino Alla sede di Pfizer a New York, MSF consegna 17 milioni di dollari falsi, l’ammontare che l’azienda guadagna in un solo giorno di vendite del vaccino antipneumococcico… »

02.11.2015

Kunduz un mese dopo: MSF tra ricordo e rispetto delle regole

Kunduz un mese dopo: MSF tra ricordo e rispetto delle regole

KUNDUZ 1 MESE DOPO: MSF RICORDA LE VITTIME e chiede il rispetto delle strutture sanitarie. Perché anche la guerra ha delle regole. Martedì 3 novembre, ore 11.00 ROMA, Arco di Costantino (Colosseo) Roma, 2 novembre 2015… »

26.10.2015

Msf su Yemen: “Situazione drammatica, non può che peggiorare”

Msf su Yemen: “Situazione drammatica, non può che peggiorare”

Yemen: impossibile fornire assistenza medica nella zona assediata di Taiz MSF: “Situazione drammatica, non può che peggiorare” Taiz/Roma, 26 ottobre 2015 – Alcuni convogli di Medici Senza Frontiere (MSF) che portavano forniture mediche essenziali per la popolazione assediata di Taiz, nel sud dello Yemen, sono… »

03.10.2015

Emergency esprime la sua solidarietà a MSF e condanna l’attacco all’ospedale di Kunduz

Emergency esprime la sua solidarietà a MSF e condanna l’attacco all’ospedale di Kunduz

Emergency esprime la sua solidarietà a Medici senza Frontiere e condanna fermamente l’attacco da parte delle forze Nato all’ospedale a Kunduz, in Afghanistan. Bombardare un ospedale dove si curano i feriti è un atto di violenza inaccettabile. »

25.09.2015

Giordania: MSF inaugura nuovo ospedale chirurgico per le vittime di guerra

Giordania: MSF inaugura nuovo ospedale chirurgico per le vittime di guerra

L’organizzazione medico-umanitaria internazionale Medici Senza Frontiere (MSF) ha inaugurato un nuovo ospedale di chirurgia ricostruttiva ad Amman, in Giordania. L’ospedale accoglie feriti di guerra che non hanno accesso a trattamenti chirurgici specializzati nei loro paesi d’origine. Avviato per la prima volta nel 2006, in risposta all’assenza… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

 

Solidarietà ai tempi del Coronavirus

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.