Marocco

Una chiamata alla fratellanza

Mi chiamo Aicha Achchab e vivo a Chieti dal 2009 insieme a mio marito italiano. Sono presidente dell’Associazione Ricreativa Culturale “Aicha e le bellezze del Marocco” con la quale ho creato eventi a Chieti e Pescara per far conoscere la…

Saharawi: “Non ci sono poteri buoni…” (De Andrè)

Il nostro collaboratore Andrea De Lotto è stato nei giorni scorsi per la prima volta in vita sua a visitare gli accampamenti Saharawi che si trovano in Algeria nei pressi di Tindouf. Ne è rimasto molto colpito. Ha scelto di…

Marocco: rapper rischia due anni per le critiche al re

L’arresto del noto rapper Gnawi sta spaccando il Marocco: il cantante, che di nome fa Mohamed Mounir, è finito in manette a inizio mese per un video in cui insulta la polizia, e per questo l’accusa ha chiesto due anni…

Lo sciamano amazzonico Davi Kopenawa insieme a Greta tra i vincitori del Nobel alternativo

Aminatou Haidar attivista del popolo Saharawi; l’avvocatessa Guo Jianmei in difesa dei diritti delle donne cinesi ; l’attivista climatica Greta Thunberg, e il leader indigeno Davi Kopenawa, insieme all’Associazione Hutukara Yanomami, dal Brasile, premiati col Nobel alternativo per le loro lotte portate avanti con determinazione e tramite la nonviolenza.

Torna il Premio Pimentel Fonseca 2019. Tra i premiati Carola Rackete

Per la prima volta in Italia, paese dove è avvenuto lo scandalo della Sea Watch 3, Carola Rackete, comandante della nave tedesca che rischia il carcere per aver messo in salvo i passeggeri migranti, verrà insignita del prestigioso Premio Pimentel…

Riccardo Gatti di Open Arms: l’obiettivo dei governi è far calare il silenzio su ciò che succede nel Mediterraneo e in Libia

Durante l’incontro nazionale di Pressenza al Monastero del Bene Comune di Sezano, vicino a Verona, Riccardo Gatti di Open Arms si è collegato da Barcellona in una videoconferenza, descrivendo la situazione attuale dei soccorsi nel Mediterraneo e rispondendo alla domande dei…

Sahara Occidentale: il Polisario chiede di accelerare i negoziati

Il Fronte Polisario ha chiesto al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite di accelerare i negoziati di pace di cui si è fatto promotore, per raggiungere con il Marocco una “soluzione giusta” che riporti “pace e autodeterminazione” alla popolazione del…

Saharawi: tra Pompidou e Fortini

Credo proprio che il vecchio Franco Fortini sia contento di ospitare nel “suo sito” questa denuncia. Questo frammento di una lotta che sembra non avere fine. I Saharawi, questo popolo ostinato, tenace, le prova tutte, non ne lascia passare una,…

Marocco e Strasburgo, Co-mai condanna violenza

Le comunità del mondo arabo in Italia (Co-mai), le associazioni medici di origine straniera in Italia (Amsi) e il Movimento internazionale Uniti per Unire, insieme alle associazioni aderenti, esprimono condoglianze ai famigliari delle due ragazze uccise in Marocco: Louisa Vesterager…

Iniziato a Ginevra il tavolo di dialogo sul Sahara Occidentale

“Una soluzione pacifica” al conflitto nel Sahara Occidentale “è possibile”. Lo ha dichiarato Horst Koehler, inviato personale del segretario generale Onu per la regione contesa, secondo quanto riferisce, tra gli altri, il sito d’informazione sul Marocco ‘H24’. Oggi, 6 Dicembre, …

1 2 3 4 6