elezioni

11.10.2018

Parole, pietre

Parole, pietre

Abbiamo già perso. Indipendentemente dal risultato. Abbiamo già perso. Anche se vinciamo, abbiamo perso. In tutti i sensi. Il risultato finale ormai non importa più. “Non lo possiamo negare: Bolsonaro ha rivelato il vero volto del Paese. Non siamo pacifici, non possediamo alcuna virtù repubblicana. Siamo disinformati, razzisti,… »

09.10.2018

Bosnia: Cambiare tutto perché non cambi nulla. Un’analisi del voto

Bosnia: Cambiare tutto perché non cambi nulla. Un’analisi del voto

di Marco Siragusa Le elezioni di domenica in Bosnia Erzegovina hanno riservato una sorpresa: non è cambiato (quasi) nulla. In un periodo storico di importanti cambiamenti globali e profonda crisi dei partiti tradizionali in tutto il mondo, lo scenario politico in Bosnia mantiene ancora una certa coerenza. »

08.10.2018

Elezioni in Brasile: senza perdere la tenerezza

Elezioni in Brasile: senza perdere la tenerezza

Tolgo lo sguardo dalla TV distratto dalla vibrazione del maledetto cellulare. È una cara amica dal Cile, la sua domanda esigerebbe una lunga spiegazione, vorrei raccontarle la mia desolazione totale. Invece le mando una apatica foto con qualche grafico, percentuali, numeri. Manca poco ormai, i giochi sono fatti. Anche se… »

06.10.2018

Post Scriptum

Post Scriptum

Dicono che il filosofo passi la vita a chiedersi se la zebra sia un cavallo bianco con le strisce nere o un cavallo nero con le strisce bianche. Dicono che quando gli storici cercheranno di comprendere questi ultimi anni, rimarranno come il filosofo a chiedersi se il golpe è mediatico-giuridico… »

30.09.2018

Storica mobilitazione delle donne contro il fascismo in Brasile

Storica mobilitazione delle donne contro il fascismo in Brasile

Mobilitazioni contro il candidato di estrema destra Jair Bolsonaro si sono svolte il 29 settembre in quasi duecento città brasiliane. Lo slogan delle azioni e delle marce promosse e realizzate fondamentalmente dalle donne era univoco: #EleNão! (Lui no! – N.d.T.) In ogni angolo del Brasile, nelle grandi città, ma anche… »

26.09.2018

Bosnia, il fronte diviso dei partiti civici

Bosnia, il fronte diviso dei partiti civici

“Ma esiste un’alternativa?”. Chi si imbatte per la prima volta nella politica della Bosnia Erzegovina rivolge facilmente questa domanda. È dalle prime elezioni post-comuniste del 1990 che i partiti su base etnica dominano la scena, e si apprestano a farlo anche nel voto del prossimo 7 ottobre. Le forze cosiddette… »

10.09.2018

Mauritania: oppositore del movimento abolizionista denuncia irregolarità

Mauritania: oppositore del movimento abolizionista denuncia irregolarità

“Il mondo libero forse non sa che c’e’ un Paese che gestisce così le elezioni…” Si indigna Yacoub Diarra, parlando al telefono con l’agenzia ‘Dire’ dalla capitale mauritana Nouakchott. Diarra è nato nel 1979 da padre bambara e madre di etnia haratin, la discriminata comunità nera di Mauritania. Alle elezioni legislative e regionali del primo settembre… »

31.08.2018

Mauritania: arresto di Biram Dah Abeid e Abdullahi Matala Seck e repressione elettorale della coalizione Sawab e di IRA Mauritania

Mauritania: arresto di Biram Dah Abeid e Abdullahi Matala Seck e repressione elettorale della coalizione Sawab e di IRA Mauritania

Riceviamo aderiamo e pubblichiamo questo importante appello su una delle solite storie sconosciute ai grandi media. L’appello è rivolto ai Presidenti di Commissione Europea, Consiglio Europeo, Parlamento Europeo,  Unione Africana, al Segretario Generale dell’ONU, all’OHCHR e alle autorità italiane. Signore e Signori Presidenti, Noi, giuristi, organizzazioni… »

17.08.2018

L’ONU esorta il Governo brasiliano affinché consenta la candidatura di Lula

L’ONU esorta il Governo brasiliano affinché consenta la candidatura di Lula

Il consiglio dei Diritti Umani dell’ONU ha sancito che Lula da Silva potrà partecipare alle elezioni del 2018 «fino a quando non vi sarà una condanna definitiva e giuridicamente vincolante in un equo processo»: la stessa commissione ha stabilito che lo Stato brasiliano deve garantire tutte le misure necessarie per… »

10.08.2018

Mali: nuova ondata di violenza oscura le elezioni presidenziali

Mali: nuova ondata di violenza oscura le elezioni presidenziali

14 morti in un attacco ai Peul: dall’inizio dell’anno si contano 317 morti A pochi giorni dal ballottaggio per le elezioni presidenziali in Mali si registra una nuova escalation di violenza tra la popolazione appartenente ai gruppi etnici dei Peul e dei Dogon nel centro del paese. Lo scorso 9… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


App Pressenza

App Pressenza

Diritti all'informAZIONE

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.