Roberta Ferruti

Giornalista free lance. Ha iniziato negli anni ’90 come cronista collaborando con diverse testate locali e nazionali. Ha scritto per Avvenimenti, Paese Sera, Il Manifesto e L’ Espresso. Inviata speciale negli anni ‘80 per Paese Sera. Tra il 1989 -1990 ha seguito per Il Manifesto la caduta dei regimi filo sovietici in Romania e Albania. Nel 2016 ha visitato in un lungo viaggio itinerante che si è concluso a Riace i luoghi meta di sbarchi e di accoglienza. Scrive di migrazioni nel suo blog (https://tralerigheweb.wordpress.com/ ), su Comune.Info, Volere la luna, Pressenza. Dal 2017 collabora con RECOSOL, la Rete dei Comuni Solidali. È coautrice del libro “L’ecofemminismo in Italia. Le radici di una rivoluzione necessaria” a cura di Laura Cima e Franca Marcomin. Nel 2019 ha realizzato con gli ospiti dello SPRAR di Gioiosa Ionica un e- book su usi e abitudini culturali africane “Mettiamo le mani in pasta” raccontate attraverso le ricette originali degli ospiti. Nel 2020 ha pubblicato con Rita Coco il primo manuale completo sulle migrazioni “Una storia scritta con i piedi” ad uso di operatori dell’accoglienza, ma anche per chi volesse conoscere l’evoluzione del fenomeno migratorio dalle origini ai giorni nostri.

Il furto di pesce

Seminare, pascolare, raccogliere le spighe e la legna, gratuitamente, in molti angoli del mondo sono state e sono azioni con cui si sostengono tante comunità contadine. Il Novecento è stato il secolo nel quale sono stati soppressi i diritti sugli…

G20 e quelli che sono in basso

L’Italia ha assunto la presidenza del G20 che culminerà nel vertice a Roma del 30 e 31 ottobre. Intorno alla Rete dei Comuni Solidali e al Comune di Reggio Calabria, alcune realtà sociali (tra gli altri, Arcs, Cospe, Terra nuova, Fair trade,…

Le espulsioni di massa dell’UE

Una recente indagine del Guardian basata sui rapporti rilasciati dalle agenzie delle Nazioni Unite, combinati con un database di organizzazioni non governative, accusa gli stati dell’Ue di aver effettuato operazioni illegali per respingere almeno 40.000 richiedenti asilo dai confini europei durante la…

L’accoglienza di domani

Recentemente è stata pubblicata da ActionAid e Open Polis la prima mappatura completa dell’accoglienza in Italia, dove tra gli altri emerge un dato importante legato allo scollamento tra le istituzioni che governano e legiferano e chi sul campo gestisce l’accoglienza:…