Riccardo Petrella

Dottore in Scienze Politiche e Sociali, laureato honoris causa da otto università: in Svezia, Danimarca, Belgio (x2), Canada, Francia (x2), Argentina. Professore emerito dell'Università Cattolica di Lovanio (Belgio); Presidente dell’Institut Europeen de Recherche sur la Politique de l’Eau (IERPE) a Bruxelles (www.ierpe.eu); Presidente della « Università del Bene Comune » (UBC), associazione senza scopi di lucro attiva ad Anversa (Belgio) e a Sezano (VR-Italia) Dal 1978 al 1994 ha diretto il dipartimento FAST, Forecasting and Assessment in Science and Technology alla Commissione delle Comunità europee a Bruxelles e nel 2005-2006 è stato presidente dell’Acquedotto Pugliese. È autore di numerosi libri sull’economia e i beni comuni.

30.05.2018

Perché oggi è cosi difficile imporre qualcosa al capitale? Il caso del glifosato

Perché oggi è cosi difficile imporre qualcosa al capitale? Il caso del glifosato

Abbiamo appreso che ieri notte l’Assemblea nazionale francese ha rigettato la proposta (sostenuta anche da molti parlamentari macroniani) d’includere una data di uscita dal glifosato, nel 2021. Eppure, la Francia di Hollande e, soprattutto, di Macron aveva manifestato ufficialmente la sua opposizione al prolungamento dell’autorizzazione dell’uso del glifosato fin dal… »

19.09.2017

Macron, il nuovo ritorno al vecchio liberalismo conservatore autocratico

Macron, il nuovo ritorno al vecchio liberalismo conservatore autocratico

«Non cederò niente né ai fannulloni, né ai cinici, né agli estremi » («Je ne céderai rien ni aux fainéants, ni aux cyniques, ni aux extrêmes»), è in questi termini che il presidente Macron ha reagito alla mobilitazione popolare del 12 settembre contro la riforma del codice del… »

17.09.2017

India: stop al riempimento del bacino della Narmada Valley

India: stop al riempimento del bacino della Narmada Valley

Il governo dell’India ha iniziato da ieri l’allagamento del bacino della diga della Narmada Valley.   La vita di 40.000 persone è in pericolo.    Spazzando via più di trent’anni di epica resistenza e di lotta coraggiosa, pacifica, per il loro diritto alla vita, che ha coinvolto milioni di persone,… »

29.07.2017

Siccità all’italiana

Siccità all’italiana

Beffa criminale in  aggiunta alla tragedia ? Non si tratta di una commedia ma di una tragedia umana che ha coinvolto e coinvolgerà ancora per anni decine e decine di milioni d’Italiani. La siccità attuale viene da lontano, non è una sorpresa ma una tragedia annunciata. i suoi effetti deleteri sono… »

09.05.2017

Allegria, europei, si festeggia…

Allegria, europei, si festeggia…

Oggi è la festa dell’Europa   Il 9 maggio è nel calendario europeo la “festa dell’Europa” . Tutte le istituzioni dell’Unione europea e del Consiglio d’Europa sono in vacanza. Cosa festeggiano i 450 milioni di cittadini europei di cui ora è composta l’UE dopo la secessione del Regno Unito? I… »

09.05.2017

Macron, il politico corretto

Macron, il politico corretto

Il più giovane presidente eletto della Francia della Quinta Repubblica è il tipo di politico che le oligarchie francesi, europee e mondiali  tecno-finanziarie  considerano più appropriato. Oggi il sistema politico è sempre più fondato sulla privatizzazione del potere politico, cioè il  trasferimento, voluto ed imposto dalle classi dirigenti dei nostri… »

01.05.2017

G7 a Bari, fra i soliti bari?

G7 a Bari, fra i soliti bari?

Un altro ennesimo G7 per nulla? Una burla per i lavoratori e i cittadini? Sarebbe meglio spendere quei soldi per un incontro ‘Festa per la Pace’ tra migliaia di studenti delle scuole secondarie dei 7 paesi. Secondo le dichiarazioni del ministro Padoan il G7 economia/finanza… »

26.04.2017

Presidenziali francesi: vince il Gattopardo

Presidenziali francesi: vince il Gattopardo

Non c’è molto di che gioire: Le Pen ottiene un milione di voti in più dell’ultima volta, e Macron sembra uscito dal cilindro del Potere.   Come  Europei dobbiamo essere contenti che i due candidati finali non siano Marine le Pen e François Fillon. Si tratta però… »

10.04.2017

All’erta: stanno criminalizzando i diritti

All’erta: stanno criminalizzando i diritti

La criminalizzazione dei migranti, degli impoveriti ed esclusi, dei cittadini manifestanti è la fine della giustizia, della democrazia della libertà. Alcuni giorni fa, a Ventimiglia, diverse persone sono state condannate per aver dato del cibo agli immigranti. In certi comuni italiani, agire con carità è diventato un atto criminale. Gli… »

12.01.2017

La poverta è un furto

La poverta è un furto

La povertà non è un fatto di natura, ma il prodotto di società ingiuste perché inegualitarie e predatrici. In piedi, umanità, contro il furto della vita. L’impoverimento La povertà è il risultato dei processi di esclusione umana, sociale, economica e politica fra gli esseri umani  (e tra le comunità umane)… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 21.02.20

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

Chiudiamo le pagine di chi spegne i sorrisi

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.