Rete Italiana per il Disarmo

04.02.2013

F-35, dalle parole ai fatti!

F-35, dalle parole ai fatti!

La politica deve dare risposte chiare ai cittadini di questo paese. La campagna “Taglia le ali alle armi” contro i caccia F-35, attiva dal 2009 e forte del sostegno popolare ricevuto in questi mesi, rinnova l’invito a ripensarne l’acquisto: una scelta costosa e inutile che bloccherà diversi miliardi di… »

31.01.2013

Rete Disarmo: L’Unione Europea non deve allentare l’embargo di armi alla Siria

Rete Disarmo: L’Unione Europea non deve allentare l’embargo di armi alla Siria

Le associazioni che appartengono alla rete ENAAT (European Network Against Arms Trade) si oppongono fortemente a qualsiasi iniziativa da parte dell’Unione europea volta a modificare l’attuale embargo di armi alla Siria. Nei giorni scorsi il governo del Regno Unito ha infatti manifestato l’intenzione di chiedere una modifica sull’embargo di armi… »

23.01.2013

F-35, spreco e problemi: è ora di cambiare rotta

F-35, spreco e problemi: è ora di cambiare rotta

F-35, spreco e problemi: è ora di cambiare rotta.  La campagna “Taglia le ali alle armi” contro i caccia F-35, attiva dal 2009 e forte del sostegno ricevuto in questi mesi, rinnova l’invito a ripensarne l’acquisto: una scelta costosa e inutile che bloccherà diversi miliardi di euro in… »

12.01.2013

Sempre più armi europee nel mondo: l’Italia cosa fa?

Sempre più armi europee nel mondo: l’Italia cosa fa?

Le armi “made in Europe” circolano liberamente nel mondo, e vanno a fomentare conflitti o a sostenere regimi poco rispettosi dei diritti umani. E non sono scandali o rivelazioni giornalistiche a confermarlo ma i dati ufficiali derivanti dalla “XIV Relazione annuale sul controllo delle esportazioni di tecnologia e attrezzature militari” analizzata… »

11.12.2012

Male l’approvazione parlamentare della riforma della Difesa voluta da Di Paola

Male l’approvazione parlamentare della riforma della Difesa voluta da Di Paola

Con il voto odierno, il Parlamento ha perso l’occasione di bloccare l’azione di chi vuole sempre più soldi per le armi e di rimettere al centro di una discussione comune e partecipata (sia in ambito istituzionale che nella società civile) il modello di difesa e di sicurezza più utile… »

30.11.2012

Una riforma troppo affrettata

Una riforma troppo affrettata

Il Parlamento pensi bene prima di dare ai generali troppi soldi per le armi Dopo l’approvazione al Senato e la contingentazione della discussione in Commissione Difesa alla Camera, il Governo Monti e il suo Ministro della Difesa Ammiraglio Di Paola potrebbero avere a breve la delega a riformare le Forze… »

16.10.2012

F-35: le bugie volano basse

F-35: le bugie volano basse

.La Difesa ammette aumento di costi come sempre affermato da “Taglia le ali alle armi”  Il Ministro Di Paola e tutta la struttura della Difesa non hanno mai accettato un confronto diretto con la nostra campagna “Taglia le ali alle armi”, che vede oggi confermato il proprio allarme su costi… »

23.08.2012

Mercenari in zone di guerra: Stati Uniti e Unione Europea ostacolano regolamentazione da parte dell’ONU

Mercenari in zone di guerra:  Stati Uniti e Unione Europea ostacolano regolamentazione da parte dell’ONU

Si e’ conclusa con un evidente conflitto tra ONG e governi la seconda sessione del gruppo di lavoro intergovernativo sulla Convenzione per regolamentare le Compagnie Militari e di Sicurezza Private (PMSCs), che si è tenuta dal 13 al 17 agosto a Ginevra, presso il Consiglio per i Diritti Umani… »

12.07.2012

Gli italiani non vogliono sacrifici per comprare i cacciabombardieri dello spreco

La campagna contro gli F-35 rinnova l’invito a ripensare l’acquisto dei cacciabombardieri F-35: una scelta costosa ed inutile mentre si chiedono sacrifici d'ogni tipo. Rilasciati dati aggiornati su costi e sprechi del caccia e sui tagli “leggeri” che il comparto militare subisce dalla spending review e dall’ipotizzata “riforma” proposta dal Ministro Di Paola. »

10.07.2012

Migliaia di italiani dicono NO ai caccia F-35: il Governo ci ascolti

75.000 firme di cittadini, 650 associazioni, il sostegno di oltre 50 Enti Locali. Saranno questi i protagonisti della giornata di consegna delle firme della petizione contro i caccia che la campagna "Taglia le ali alle armi" ha deciso di organizzare giovedì 12 luglio, come momento conclusivo della seconda fase di azione prevista dalla campagna stessa. »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.