Rete Italiana per il Disarmo

Conflitto in Yemen: l’Italia sospenda l’invio di bombe e sistemi militari alla coalizione guidata dall’Arabia Saudita

L’Osservatorio Permanente sulle Armi Leggere e Politiche di Difesa e Sicurezza (OPAL) di Brescia, Amnesty International Italia e la Rete Italiana per il Disarmo (RID) chiedono al governo Renzi di fermare l’invio di bombe e sistemi militari italiani ai paesi della coalizione guidata dall’Arabia Saudita (con l’appoggio…

25 anni di export militare italiano: sempre più a rischio trasparenza e controllo

Sono passati 25 anni dall’approvazione della Legge 185/90, uno strumento avanzato di supervisione e regolazione dell’export militare che ha perso negli ultimi anni efficacia e capacità di controllo. L’appello di Rete Disarmo al Governo affinché ripristini la trasparenza per una…

Un’altra difesa possibile come fondamento della nostra Repubblica

Da Verona a Roma le iniziative del mondo nonviolento, della Pace, del disarmo e del Servizio Civile per festeggiare una Repubblica che ripudia la guerra     Una giornata per festeggiare la Repubblica e ricordare come sia fondata sul lavoro…

Niente riduzione per gli F-35: uno schiaffo ai cittadini e al Parlamento

Dopo mesi di attesa i dati ufficiali desumibili dal Documento Programmatico Pluriennale del Ministero della Difesa dimostrano una chiara certezza sugli F-35: “Questa riduzione non s’ha da fare!”. La campagna “Taglia le ali alle armi”, che dal 2007 si batte…

Un’onda di Sindaci italiani per la Difesa Nonviolenta!

A poche ore dalla consegna ufficiale delle firme raccolte è già comunque chiaro uno dei primi risultati politici raggiunti dalla mobilitazione per “Un’altra difesa possibile”: la grande adesione di numerosi sindaci ed amministratori locali alla Legge di Iniziativa popolare avanzata delle sei principali…

Global Wave 2015, un’onda mondiale contro le armi nucleari

Anche in Italia passerà la “Global Wave 2015”, mobilitazione della società civile internazionale per chiedere ai Governi, alla vigilia della Conferenza di Revisione del Trattato di non proliferazione nucleare, di mettere al bando gli ordigni nucleari. Una maniera nuova ed…

Libro Bianco della Difesa: un’occasione mancata

Più che un Libro Bianco per la sicurezza internazionale e la difesa del nostro Paese lo si dovrebbe chiamare un Libro Bianco delle Forze Armate. Perché nel testo presentato ieri al Consiglio Supremo di Difesa dalla ministra Roberta Pinotti manca…

Spese militari ancora troppo alte: continuando a preparare la guerra non si otterrà mai la pace

Celebrata la giornata di azione mondiale contro le spese militari, che nel 2014 sono arrivate a sfiorare la cifra complessiva di 1.800 miliardi di dollari. Anche le organizzazioni della Rete italiana per il Disarmo si mobilitano per una campagna informativa.…

Fermiamo gli investimenti esplosivi

UNA PETIZIONE PER CHIEDERE DI SBLOCCARE LA DISCUSSIONE DEL DISEGNO DI LEGGE PER VIETARE GLI INVESTIMENTI SU ORDIGNI PROIBITI DA CONVENZIONI INTERNAZIONALI Ieri, nella giornata in cui si celebrava il XV anniversario dell’entrata in vigore della Convenzione Internazionale sulla…

F-35: basta indiscrezioni, vogliamo la verità!

Ancora una volta sulla partecipazione italiana al programma JSF solo dicerie e nessuna certezza. Un comportamento inaccettabile da parte della Difesa, che non può continuare questo gioco delle tre carte. La campagna “Taglia le ali alle armi” continua con le…

1 16 17 18 19 20 27