Milena Rampoldi

Milena Rampoldi è nata a Bolzano nel 1973 e dopo i suoi studi teologici, pedagogici, filosofici e orientali in Italia ha proseguito con il dottorato di arabistica sul tema della didattica arabofona del Corano a Vienna. Insegnante di lingue e traduttrice, da anni si occupa di storia e religione islamica, di questioni politiche ed umanitarie, di femminismo e diritti umani e di storia medio-orientale ed africana. Tra le varie pubblicazioni, soprattutto in lingua tedesca, figurano i testi italiani sui Corsari del Mediterraneo e sul filosofo René Guénon. E' promotrice dell'Associazione per il dialogo interculturale e interreligioso Promosaik www.promosaik.com

18.07.2016

Pausa di riflessione dopo il tentativo di golpe in Turchia

Pausa di riflessione dopo il tentativo di golpe in Turchia

Quando ci si trova nel mezzo di un golpe militare in un paese, la gente non capisce di che cosa si tratta e non sa quello che sta veramente succedendo e si chiede se non si tratti di un incubo. Si diffonde il panico in seguito a… »

01.07.2016

La variante islamica del nichilismo

La variante islamica del nichilismo

Chi uccide in modo arbitrario viola l’ordine del mondo previsto da Allah e si sottomette a un vuoto che ha creato egli stesso nel mondo uccidendo. L’attentato suicida va visto come conseguenza dell’uccisione stessa di Allah. E all’uccisione di Allah seguono la manipolazione totale e l’interpretazione necrofila del messaggio della Vita… »

30.06.2016

Giovani rifugiati in Svizzera: sfide e speranze

Giovani rifugiati in Svizzera: sfide e speranze

Sull’importanza dell’educazione e della formazione, delle pari opportunità e della non-violenza, soprattutto per i giovani rifugiati. Intervista di Milena Rampoldi con Daniela Toupane di Glückskette / Progetto “Jugendliche in Not”. Con lei abbiamo già parlato degli obiettivi generali e la storia di successo di Glückskette.   Milena… »

10.06.2016

“Decolonizzare il femminismo, depatriarcalizzare l’Islam”: un’intervista con Zahra Ali

“Decolonizzare il femminismo, depatriarcalizzare l’Islam”: un’intervista con Zahra Ali

Zahra Ali è una sociologa impegnata nel campo delle dinamiche musulmane, femministe ed anti-razziste. Le sue ricerche si sono incentrate sull’emergenza dei femminismi musulmani in Occidente e nel mondo arabo, soprattutto in Iraq. Nel 2012 con la casa editrice La Fabrique ha pubblicato un’opera intitolata Féminismes islamiques, il primo libro… »

31.05.2016

Annalisa Maggiani: danzaterapia ed inclusione

Annalisa Maggiani: danzaterapia ed inclusione

Intervista con la psicologa e danzaterapeuta italiana Annalisa Maggiani che vive e lavora a Berlino e tra l’altro, in collaborazione con il Progetto Artemisia di Amelia Massetti, si impegna anche a favore dell’inclusione delle persone diversamente abili mediante la danzamovimentoterapia, una risorsa valida per sostenere sia i ragazzi diversamente abili… »

27.05.2016

Martina Lauer: un’attivista tedesca per la Palestina in Canada

Martina Lauer: un’attivista tedesca per la Palestina in Canada

Qui di seguito la mia intervista con l’attivista e traduttrice pro-palestinese Martina Lauer. Martina Lauer è nata in Germania meridionale e vive in Canada da 20 anni. In Germania ha studiato germanistica e storia presso l’Università di Friburgo in Germania e ha lavorato come insegnante e lettrice in Germania, Inghilterra… »

20.05.2016

Il giornalismo lento: Gramsci contro Burda

Il giornalismo lento: Gramsci contro Burda

Viviamo in un mondo dinamico e accelerato. Il movimento futurista, all’inizio del 20esimo secolo elogiava la velocità che simboleggiata dalle auto da corsa di quell’epoca incitava la fantasia degli artisti e scrittori futuristi. Ecco l’elogio di F.T. Marinetti all’accelerazione tecnica, elevata a dimensione estetica della vita nel suo Manifesto in… »

17.05.2016

Ilaria Fioravanti: i disabili, Artemisia, le mappe mentali

Ilaria Fioravanti: i disabili, Artemisia, le mappe mentali

Ilaria Fioravanti è ThinkBuzan Licensed Instructor in Mind Mapping e collaboratrice del progetto Artemisia, una rete di sostegno per genitori e nuclei famigliari italiani e italo tedeschi con figli diversamente abili. Formata da Tony Buzan, l’inventore delle Mappe Mentali, è tra i pochi istruttori certificati per il loro insegnamento in Italia… »

05.05.2016

Jila Movahed Shariat Panahi: l’Islam come religione femminista

Jila Movahed Shariat Panahi: l’Islam come religione femminista

Qui di seguito la mia intervista con la femminista, attivista politica ed autrice iraniana Jila Movahed Shariat Panahi. Vorrei ringraziare Jila per la sua disponibilità e le risposte dettagliate alle mie domande sull’Islam e le donne. Jila Movahed Shariat Panahi (nata nel 1951) ottenne la laurea in Science Engineering presso… »

06.04.2016

Per una vera inclusione delle persone diversamente abili

Per una vera inclusione delle persone diversamente abili

  Foto di Sarah Seagull Un’intervista, vera e vissuta con Amelia Massetti di Artemisia, una rete per famiglie italo-tedesche con figli e familiari diversamente abili in Germania. Amelia ci mostra la via verso l’inclusione, oltre i fallimenti della politica tedesca dell’inclusione. Vive a Berlino insieme a sua figlia Lia. »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.