Alessandra Montesanto

Insegna Cinema e Linguaggio dei Mass-Media; responsabile dell'Associazione Per i Diritti umani. E' caporedattore del giornale online www.peridirittiumani.com Scrive per la rivista cinematografica “Il ragazzo selvaggio” Ha pubblicato: il saggio “Visioni urbane. Viaggi tra Cinema e Architettura” e ha curato due testi: “Immigrazione e Mass media. Per una corretta informazione” e “Mosaikon. Voci e immagini per i diritti umani”, per Arcipelago edizioni.

Alex Zanotelli: ripartire dalla spiritualità per trovare nuovi metodi di nonviolenza attiva

In occasione di EireneFest, Festival internazionale del libro per la pace e la nonviolenza che si è tenuto a Roma dal 2 al 5 giugno presso i giardini del Verano, ho avuto il grande piacere di dialogare con Padre Alex…

“LibriLiberi”: La maligredi

Gioacchino Criaco ci porta di nuovo nella sua/nostra Calabria: quella antica, in cui i bambini ascoltavano le storie raccontate dalle anziane intorno al fuoco, poi quella degli anni ’70 in cui quei bambini crescono e anche la loro coscienza politica…

Religion Today Film Festival: l’attualità al centro

Si è aperta con un evento importante la XXIV edizione del Religion Today Film Festival, a Trento: è stata ospite Zahara Ahmadi, imprenditrice di 32 anni che, dopo aver trascorso diverso tempo in Iran, ha deciso di fare ritorno a…

Quali i passi ancora da fare per la parità di genere

Tutte e tutti ci ricordiamo della brutta immagine che ritrae Ursula von der Leyen, Presidente della Commissione europea, quando si trovò relegata su un divano mentre, al centro della stanza, Charles Michel, Presidente del Consiglio europeo, era accomodato in poltrona…

Chiaroscuro, l’esordio narrativo di Raven Leilani

Il nero e il bianco della pelle definiscono, ancora oggi, buona parte dell’umanità e il razzismo che permea il mondo. Il romanzo di esordio della giovane scrittrice afromericana Raven Leilani, Chiaroscuro (Feltrinelli), affronta il tema tramite la storia di una…

Memorie dal calabozo

Sono e sono stati tupamaros e sono soprattutto uomini: Maurizio Rosencof e E. Fernàndez Huidobro, detto “Ñato”, dialogano e raccontano la loro esperienza come prigionieri in quanto dirigenti del Movimento di Liberazione nazionale in Uruguay. Rosencof viene arrestato nel 1972…

La promessa di fondi per un’Africa green

E’ il lontano 2007 quando nasce l’idea di piantare una zona di ottomila chilometri di alberi, dal Senegal fino ad arrivare a Gibuti, per fermare l’avanzata del deserto. L’area africana del Sahel è quella in cui il 70% della popolazione…

Le strade dell’apartheid

E’ uno sguardo partecipe, quello di Luca Greco, autore del libro Le strade dell’Apartheid (per Edizioni Nuovo Mondo) in cui immagini e parole si intrecciano per restituire uno spaccato del mondo “altro”, quel mondo che crediamo lontano, ma che non…

Agricoltura civica: l’agricoltura come bene comune

Il termine “agricoltura civica” fu usato per la prima volta negli Stati Uniti nel 1999 durante il Congresso annuale della Rural Sociological Society. T.A. Lyson definisce l’agricoltura civica come “un insieme diversificato di imprese agricole e alimentari, intergrato nella comunità”…

Possiamo salvare il mondo prima di cena

Il titolo del nuovo testo di Jonathan Safran Foer – Possiamo salvare il mondo prima di cena, Guanda – si riferisce ad un consiglio: quello di non mangiare carne prima di cena. Un modo, come tanti altri, per diminuire il…

1 2 3