In occasione dello sciopero globale del 24 settembre, il collettivo “Ci sarà un bel clima” organizza l’evento “Aperitivo per un bel clima. Il ghiaccio lo portiamo noi”, uno spazio di manifestazione dedicato a coloro che non potranno prendere parte ai cortei della mattina e un’occasione per coinvolgere la politica milanese in vista delle prossime elezioni amministrative.

Il collettivo “Ci sarà un bel clima” si unisce alle iniziative per lo sciopero globale del 24 settembre organizzando l’evento “Aperitivo per un bel clima. Il ghiaccio lo portiamo noi”.

Dalle 18.30, in Largo Cairoli, cittadini e attivisti che non potranno partecipare ai cortei della mattina troveranno uno spazio di manifestazione in cui unirsi alle richieste di una rapida azione per il clima da parte della politica mondiale.

Le mobilitazioni del 2019 hanno cambiato radicalmente le prospettive per il futuro. Le migliaia di persone scese in piazza in tutto il mondo hanno dimostrato che la crisi climatica è la sfida più importante che la società contemporanea si trova ad affrontare. Da essa non solo dipenderà la sopravvivenza del pianeta per come lo conosciamo ma anche la possibilità di creare un mondo più giusto. Ci sarà un momento nel prossimo futuro dove sarà chiaro se ce l’abbiamo fatta o meno a cambiare il corso degli eventi e partecipare a queste manifestazioni è uno dei maggiori contributi individuali che ciascuno di noi può fornire.

La giornata rappresenta anche l’occasione di coinvolgere la politica locale in previsione delle elezioni amministrative del 3 e 4 ottobre. Milano può e deve essere un avamposto di progresso e modernità, un modello per l’Italia e per il mondo e progresso e modernità nel 2021 significano una transizione ecologica rapida, efficace ed equa.

Com’è nello stile di “Ci sarà un bel clima”, l’evento sarà innanzitutto una festa ideata per stare bene e più partecipi, sempre all’insegna della responsabilità individuale e collettiva. Ogni partecipante è invitato a portare con sé una bevanda da consumare e un cubetto di ghiaccio disegnato come simbolo della manifestazione. Il ghiaccio, elemento essenziale di ogni aperitivo che si rispetti, rischia infatti di essere tra le vittime di questa crisi.

Ci sarà un bel clima” è un manifesto e un progetto pensato per creare un coinvolgimento più ampio e inclusivo attorno alla causa climatica ed ecologica.

Nasce a settembre 2020 da un’iniziativa di confronto e incontro sulla crisi ambientale promossa dal collettivo di ricerca e divulgazione Crowdforest. Una due giorni che ha coinvolto attivisti, scienziati, giornalisti, politici e imprenditori per condividere esperienze, immaginando, insieme, possibilità e soluzioni.

Dall’incontro sono emerse necessità, proposte e richieste indirizzate a tutti gli attori del sistema sociale. La soluzione per la transizione ecologica è infatti da ricercarsi nella comunicazione e nel contatto, favorendo la diffusione di messaggi onesti e responsabili e di un sentimento di coesione e positività.

L’obiettivo di Ci sarà un bel clima è tessere una rete che unisca tutti i comparti della società civile, per rafforzare le azioni, individuali e comuni, innescando una trasformazione verso una reale giustizia ambientale e sociale.

Aperitivo per un bel clima” è il terzo evento organizzato dal collettivo e il primo su Milano. Per maggiori informazioni: www.unbelclima.it

Ufficio Stampa “Ci sarà un bel clima”