Criminalizzazione della solidarietà: assolti i “15 di Stansted”

29.01.2021 - Riccardo Noury

Criminalizzazione della solidarietà: assolti i “15 di Stansted”
(Foto di https://www.facebook.com/EDeportations/?ref=br_rs)

Un’altra storia di vergognoso accanimento contro il volontariato dedito all’accoglienza e di criminalizzazione della solidarietà in Europa è terminata bene.

Il 29 gennaio i cosiddetti “15 di Stansted” hanno vinto il ricorso in appello: quando nel 2017 penetrarono all’interno dell’aeroporto londinese per impedire l’espulsione di 60 migranti a bordo di un volo charter con destinazione Ghana e Nigeria non commisero alcun reato.

In primo grado non era andata così. Inizialmente accusati di “invasione aggravata di proprietà privata”, i 15 attivisti erano stati imputati di un reato previsto dalle norme antiterrorismo britanniche, “messa in pericolo della sicurezza di uno scalo aeroportuale”, per il quale è previsto persino l’ergastolo.

Nel febbraio 2019 tre dei 15 erano stati condannati a pena detentiva, poi sospesa, e gli altri 12 erano stati assegnati ai servizi comunitari.

Va sottolineato che l’azione dei “15 di Stansted” ebbe successo, perché nessun venne espulso: da allora, almeno quattro dei 60 migranti hanno ottenuto un permesso di soggiorno e sulle richieste di permanenza degli altri nel Regno Unito si attende ancora una pronuncia.

 

 

Categorie: Europa, Migranti
Tags: , , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Search

Racconti della Resistenza

Racconti della Resistenza

Il canale Instagram di Pressenza

Catalogo dei Documentari

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.