Sabato 17 ottobre anche Pescara scende in piazza #dallapartedeidiritti

14.10.2020 - Benedetta La Penna

Sabato 17 ottobre anche Pescara scende in piazza #dallapartedeidiritti
(Foto di #dallapartedeidiritti, locandina manifestazione Pescara)

Per una legge efficace contro l’omotransfobia e la misoginia, sabato 17 Ottobre in tante città italiane si scenderà in piazza per mostrare il supporto al DDL Zan, legge fondamentale per la tutela dei diritti della comunità LGBTQI+ e non solo.

E lo stesso farà Pescara, in Piazza primo Maggio (Nave di Cascella) dalle 18 in poi.

Nei prossimi giorni il Parlamento sarà impegnato nella discussione del Disegno di Legge Zan contro l’omotransfobia e la misoginia. È arrivato il momento che l’Italia segua l’esempio degli altri Paesi europei.

Da troppi anni si attende una Legge seria ed efficace per contrastare la violenza e le discriminazioni verso le persone LGBT+ e le donne, tutelando le vittime con risorse adeguate e politiche concrete.
Non si può più girare la testa dall’altra parte. E’ ORA DI FERMARE L’ODIO” dichiara in una nota l’associazione Mazì, tra i promotori dell’evento pescarese “violenze e discriminazioni verso le persone LGBTI+ e le donne sono una realtà quotidiana“.

L’ultima ricerca dell’Agenzia Europea dei Diritti Fondamentali sulle persone LGBTI+ in Italia ha evidenziato alcuni dati:
– il 62% evita di prendere per mano la persona amata
– il 30% non frequenta alcuni luoghi per paura di subire aggressioni
– il 23% ha subìto discriminazioni sul lavoro
– il 32% ha subìto almeno un episodio di molestia nell’ultimo anno e l’8% un episodio di aggressione fisica negli ultimi 5 anni.
Solo 1 persona su 6 ha denunciato questi episodi.
Dopo tanti fallimenti e proposte affossate, è ora che l’Italia faccia la sua parte nel contrasto a discriminazioni e violenze fondate su sesso, genere, orientamento sessuale e identità di genere” continua nella sua dichiarazione l’associazione Mazì “non c’è più tempo. Parlamento e Governo devono approvare subito una Legge seria ed efficace. Siamo cittadine e cittadini di questo Paese e chiediamo una cosa semplice: poter vivere e amare libere e liberi dalla paura“.

Categorie: Diritti Umani, Europa
Tags: , , , , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.

maltepe escort