Extinction Rebellion resta in presidio davanti a ENI: Stop al fossile Lettera estesa al MEF e CDP

09.10.2020 - Roma - Extinction Rebellion

Extinction Rebellion resta in presidio davanti a ENI: Stop al fossile Lettera estesa al MEF e CDP

Dalle 9.30 di giovedì 8 ottobre gli attivisti e le attiviste di Extinction Rebellion si sono incatenati ai cancelli di Eni a Roma. Hanno trascorso lì la notte e il presidio nonviolento continua nell’attesa di una risposta alla lettera inviata dal movimento al Ministro Patuanelli. Alcuni attivisti sono stati fermati e denunciati dalla Forze dell’Ordine nonostante la natura pacifica e nonviolenta delle azioni.

Oggi, trascorse oltre 24 ore, nessun rappresentante del Governo si è presentato al presidio, che prosegue per denunciare la finta narrazione di greenwashing della multinazionale e dichiarare l’urgenza di agire per contrastare il collasso climatico ed ecologico.

Per questo motivo, Extinction Rebellion estende l’invito a un confronto al Ministero dell’Economia e delle Finanze e a Cassa Depositi e Prestiti, in quando emanazioni del Governo che hanno una quota di partecipazione complessiva del 30,33% in ENI, una delle aziende che più alimenta il precipizio climatico che stiamo vivendo.

Extinction Rebellion non è disposto ad abbandonare il presidio e pretende un confronto con rappresentanti delle Istituzioni sulla responsabilità del fossile come causa del collasso climatico ed ecologico. Deve essere il Governo a sciogliere dalle catene i cittadini che per mandato deve proteggere e deve farlo dicendo la verità e con azioni concrete che rompano il Business as Usual delle grandi aziende inquinanti che alimentano l’ecocidio, e non continuando a finanziarle anche tramite fondi europei.

 

Reiteriamo le richieste presentate ieri da XR al Ministero per lo Sviluppo Economico riguardo al finanziamento a Eni e le estendiamo al Ministero dell’Economia e delle Finanze e CDP:

  1. Ponete fine agli incentivi che lo Stato concede a tutte le aziende che traggono profitto dalle attività estrattive

  2. Rifiutate di concedere qualsiasi tipo di finanziamento a Eni fino a che non invertirà completamente la propria politica energetica rinunciando definitivamente a tutti i combustibili fossili, compreso il “gas naturale”

  3. Contrastate la narrazione di “greenwashing” di Eni sostenendo con noi l’inconsistenza e l’ipocrisia della “transizione verde” che questa azienda dice di perseguire

  4. Rifiutate di concedere qualsiasi tipo di finanziamento a Eni fino a quando non smetterà di sfruttare selvaggiamente le risorse delle popolazioni più povere del mondo e distruggere gli ecosistemi

All’intero Governo italiano chiediamo che:

  1. Dica finalmente la verità sulla gravità della crisi ecologica e climatica in corso

  2. Agisca immediatamente con l’obiettivo di portare le emissioni di gas climalteranti allo zero netto entro il 2025 e fermi la distruzione degli ecosistemi globali su cui ha la possibilità di intervenire

  3. Costituisca delle Assemblee di Cittadine/i per deliberare su come reagire a queste minacce su modello delle Citizens’Assembly anglosassoni

  4. A riguardo di Eni: ponga fine immediatamente alla partecipazione di Eni nei programmi di educazione e formazione di studenti e insegnanti delle nostre scuole

  5. Affidi il compito di insegnare la sostenibilità alla comunità scientifica competente

 

Noi non siamo ENI.

 

Extinction Rebellion Italia.

Categorie: Ecologia ed Ambiente, Europa, Politica
Tags: , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.

maltepe escort