Kenya: campagna di fundraising per la prima scuola internazionale per bambini profughi e svantaggiati in Africa

16.09.2020 - Still I Rise

Kenya: campagna di fundraising per la prima scuola internazionale per bambini profughi e svantaggiati in Africa

Still I Rise lancia una grande campagna di fundraising per aprire la nuova scuola per bambini profughi e svantaggiati a Nairobi, Kenya. Obiettivo: € 50.000, che serviranno per la ristrutturazione dei locali, acquistare gli arredi della scuola, sostenere le spese legali, notarili e l’avvio del progetto.

La scuola sorge al confine della baraccopoli di Mathare, una valle di pochi chilometri quadrati in cui vivono circa 600.000 persone: dopo l’apertura come centro educativo, si trasformerà nella Prima Scuola Internazionale per minori dimenticati del Continente Africano, in grado di conferire un diploma riconosciuto a livello internazionale.

La struttura accoglierà 150 studenti: per il 50% bambini profughi, tra i quali anche una quota proveniente dai campi profughi di Kakuma e Dadaab, e per il restante 50% bambini keniani in difficoltà. Una speranza concreta per cambiare il loro futuro.

«Da educatore vedere una scuola che apre è come assistere alla prima di un’opera per un regista o esserci, da primario, all’arrivo di un macchinario essenziale per curare i pazienti. Ti trovi di fronte all’edificio e senti già il sapore di quello che sarà», racconta Michele Senici, Direttore dell’Educazione per Still I Rise.

«A Nairobi stiamo costruendo una scuola che sarà unica sotto tanti punti di vista. Accoglierà bambini rifugiati e bambini locali svantaggiati, nell’ottica della coesione sociale. Tra i rifugiati saranno circa 10 le nazionalità rappresentante, generando così un ambiente diversificato, in cui gli spunti per un’educazione multiculturale non manchino mai. Questa scuola nascerà grazie al supporto dei nostri donatori, e di nuovo – insieme – genereremo cambiamento. Una scuola fatta dal basso, partecipata, sia dai donatori da lontano che dalla comunità in loco. Questo penso sia l’unicità più bella, per cui sono grato di essere parte di questa organizzazione».

Per ringraziare chi supporterà il progetto, a donazione avvenuta ogni sostenitore riceverà il numero Whatsapp di Michele Senici, in un rapporto diretto e trasparente per raccontare i lavori e i progressi in ogni dettaglio, fino ai primi giorni di apertura della scuola.

Guarda il video appello di Nicolò Govoni

https://youtu.be/Di36piC91yQ

Scopri di più sul progetto e partecipa al fundraising

https://www.stillirisengo.org/it/iniziative/raccolta-fondi-scuola-in-kenya/

 

Categorie: Africa, Comunicati Stampa, Educazione
Tags: , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.