Faccia a faccia IV

07.09.2020 - Loretta Emiri

Quest'articolo è disponibile anche in: Portoghese

Faccia a faccia IV

Mi ero appena alzata

e percorrevo un viale nel cuore di San Paolo.

La ragazza era ancora sdraiata,

avvolta in una coperta sporca,

il materasso sporco buttato sul marciapiedi,

di fronte a un negozio ancora chiuso.

I suoi profondissimi occhi, pieni di vuoto,

entrarono in me:

chiedendomi perché il mio materasso era pulito,

perché la mia coperta era pulita,

perché io dormivo dentro a una casa.

La vagina di Perata Wakathautheri

sanguinò per la prima volta.

Rapidamente,

venne costruito un separé dentro alla maloca*,

vicino all’area riservata alla sua famiglia estesa.

Uscì dal separé solo dopo la seconda mestruazione

e, in quel periodo, non parlò più con nessuno:

soltanto ascoltò la comunità dire.

Entrò bambina:

quando uscì dal separé,

nel volto magro e pallido

brillavano occhi di donna.

*Maloca: grande casa comunitaria indigena.

Categorie: Cultura e Media, Europa, Popoli originari, Sud America
Tags: ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.

maltepe escort