Termini per le procedure di emersione: appello per una sanatoria vera e generalizzata

12.08.2020 - Redazione Italia

Termini per le procedure di emersione: appello per una sanatoria vera e generalizzata

Il Forum Antirazzista di Palermo, rete informale che include diverse realtà palermitane e singoli cittadine/i, ha richiesto un incontro urgente con il Prefetto di Palermo in merito alle procedure di emersione e regolarizzazione previste dalla normativa vigente.

Il Forum ha aderito alla Campagna nazionale “Siamo qui – Sanatoria subito” e, insieme a numerose realtà italiane, chiede con forza che siano spostati i termini del decreto “Rilancio” relativamente alle procedure previste all’articolo 103 per l’emersione/regolarizzazione dei migranti presenti sul territorio nazionale dal 15 agosto al 30 settembre, per poter garantire l’accesso alle stesse, data la situazione che a seguire si descrive.

Su tutto il territorio nazionale la Campagna “Siamo qui – Sanatoria Subito” ha già ampiamente dimostrato come il testo della norma sia parziale e deficitario; ulteriore conferma di questo emerge dai dati forniti dal ministero ogni 15 giorni con la pubblicazione dell’andamento delle richieste. Le statistiche permettono solo una prima lettura che però è già significativa: al 31 luglio sono state inviate poco meno di 150 mila domande, di cui l’87% per lavoro domestico (solo 89196 per collaboratore familiare), solamente il 12% per agricoltura, settore che invece secondo le indicazioni del governo avrebbe dovuto essere quello trainante.

La situazione in Sicilia è ancora più critica: sono stati inviati 2862 moduli per regolarizzazione di lavoro domestico e 2579  moduli per regolarizzazione di lavoro subordinato di cui 1536 riguardano la sola provincia di Ragusa. I dati su Palermo, sono sconfortanti e dimostrano come questo dispositivo sia del tutto inadatto al nostro territorio. Questi dati riguardano le richieste presentate ma non si sa quante di queste avranno esito positivo.

Ad un impianto normativo insufficiente, si aggiungono le difficoltà di una procedura macchinosa: ancora oggi molti uffici postali non permettono inspiegabilmente di inviare il kit per accedere al secondo canale di emersione e molte persone non riescono ad ottenere i documenti (passaporto o carta di identità equipollente) presso i consolati.

Il Forum ribadisce l’inefficacia di questa legge come dispositivo di contrasto al lavoro irregolare. Serve, oggi più che mai, una sanatoria generalizzata ed estesa a tutti i settori.

Vogliamo una sanatoria capace di garantire la legalità facendo emergere centinaia di migliaia di persone irregolari, lavoratori e lavoratrici migranti che vivono nel nostro territorio e nella nostra città e che rischiano ogni giorno di essere vittime della criminalità organizzata, costretti a vivere nell’ombra e privi di diritti.

Il Forum chiede inoltre l’estensione delle procedure di emersione lavoro a tutti i settori lavorativi, indipendentemente dalla tipologia e dal possesso del permesso di soggiorno.

A seguito delle lettere inviate, il Forum confida nella possibilità di avere al più presto l’incontro richiesto.

Forum Antirazzista Palermo

Categorie: Comunicati Stampa, Europa, Migranti
Tags: , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.