Bolognetti in sciopero della fame per i diritti dei disabili

26.07.2020 - Alessandra Montesanto

Bolognetti in sciopero della fame per i diritti dei disabili
(Foto di Associazione Luca Coscioni)

Lo scorso 6 luglio Maurizio Bolognetti – giornalista, collaboratore di Radio Radicale e dell’Associazione Luca Coscioni – ha iniziato uno sciopero della fame per richiedere una legge sulla tutela dei diritti delle persone con disabilità. Martedì 21 luglio 2020, alle  ore 11:30   si è recato sotto il  Consiglio regionale della Basilicata, in  viale Vincenzo Verrastro  a  Potenza  per il sit-in “ Diritti delle persone con disabilità: Speranze negate, diritti calpestati, Costituzione assassinata ”.

Mentre Bolognetti prosegue la sua protesta, l’Associazione Luca Coscioni – a seguito di diffida nei confronti, in particolare, della regione Basilicata per mancata erogazione conforme di ausili e protesi alle persone con disabilità – segnala che la Commissione nazionale per l’aggiornamento dei livelli essenziali di assistenza e la promozione dell’appropriatezza nel Servizio sanitario nazionale è inadempiente; non ha fatto le prescritte verifiche né ha audito le associazioni delle persone con disabilità, nonostante la richiesta al ministro della Salute Roberto Speranza.

A distanza di oltre tre anni dall’approvazione dell’art. 30 bis legge 67/2017 che aveva l’obiettivo di sanare quella parte del Nomenclatore ausili e protesi che non consente corretta erogazione di alcuni dispositivi,  non risulta che siano state esperite idonee procedure pubbliche di acquisto per i dispositivi elencati nell’allegato all’articolo 30 bis, mentre le associazioni delle persone con disabilità esprimono la profonda contrarietà per il possibile impiego di procedure pubbliche che non consentono l’individuazione personalizzata dell’ausilio adatto alla singola persona.

L’inadempienza della Commissione nazionale – dichiara  Filomena Gallo, Avvocato e Segretario nazionale dell’Associazione Luca Coscioni  – non può costituire motivo per giustificare comportamenti degli organismi locali lesivi dei diritti delle persone con disabilità ad ottenere percorsi appropriati di erogazione degli ausili destinati ai bisogni più gravi e complessi”.

Facciamo presente che l’invio di una semplice sollecitazione ad adempiere alla Commissione Nazionale LEA non può essere sufficiente a deresponsabilizzare gli organismi locali posto che, come già segnalato, la inadempienza della commissione non può essere portata a giustificazione di comportamento lesivi dei diritti delle persone con disabilità già stabiliti dalla legislazione vigente, che appropriate disposizioni territoriali possono sanare”.

Considerato che prevale il dovere di erogare detti dispositivi con l’indispensabile appropriatezza che prevede che “ siano individuati e allestiti ad personam per soddisfare le specifiche esigenze degli assistiti con disabilità grave e complessa”,   le regioni appaiono  legittimate ad attuare in proprio, in virtù di un’esigenza superiore, quanto previsto dall’art. 30 bis assimilando questi dispositivi a quelli inclusi nell’elenco 1 adottando le stesse modalità di erogazione. Tale modalità consente di non determinare nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica.

Allo stato attuale –  conclude Gallo  – atteso senza esito il tempo per un intervento sia della regione Basilicata che del Ministero competente già sollecitato, intraprenderemo per le persone con disabilità le vie che il caso consiglia con attivazione delle giurisdizioni competenti per lesione di diritti fondamentali. La Regione Basilicata, i nostri interlocutori, provino a nutrirsi del dialogo nonviolento che sta alimentando Maurizio Bolognetti. La sua fame è la fame di noi tutti, fame di diritti umani, giustizia sociale, libertà”. 

Categorie: Diritti Umani, Europa
Tags: , , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Search

Racconti della Resistenza

Racconti della Resistenza

Il canale Instagram di Pressenza

Catalogo dei Documentari

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.