Gruppi di mutuo soccorso nel Regno Unito per l’emergenza coronavirus

15.03.2020 - Pressenza London

Quest'articolo è disponibile anche in: Inglese, Spagnolo

Gruppi di mutuo soccorso nel Regno Unito per l’emergenza coronavirus

Decine di gruppi di “mutuo soccorso” sono sorti in tutto il paese per sostenere coloro che risentono delle conseguenze e della minaccia dell’epidemia del coronavirus. Si sono formati 68 gruppi online, con volontari che si coordinano tramite WhatsApp e gruppi su Facebook che offrono alle persone in autoisolamento ausilio per fare acquisti, portare a spasso il cane e ritirare le prescrizioni mediche.

Oggi i gruppi, coordinati a livello nazionale da “Covid-19 Mutual Aid UK”, hanno organizzato degli incontri online e sono scesi in strada per distribuire volantini esplicativi sul genere di sostegno fornito. Oltre a un aiuto concreto, i gruppi offrono anche telefonate a persone che si trovano in autoisolamento a causa di infezioni o in condizioni di particolare vulnerabilità.

Anna Vickerstaff, uno dei coordinatori della rete nazionale, ha dichiarato: “Non importa quale sia il nostro aspetto, dove viviamo, o quanti soldi abbiamo, ammalarci ci ricorda che fondamentalmente siamo tutti solo esseri umani. In ogni nazione a pagare le peggiori conseguenze sono gli anziani, gli ammalati e coloro che sono già in difficoltà. Per questo abbiamo creato questa rete – perché vogliamo essere sicuri che nessuno nelle nostre comunità venga lasciato solo ad affrontare questa crisi, poiché il nostro intento è quello di cercare di rimediare ad alcune delle gravi disparità che questa epidemia metterà a nudo.

I gruppi sono stati creati e vengono gestiti interamente da volontari – e la nostra speranza è che possano contribuire a far sì che le persone bisognose ricevano aiuto. Nell’ultimo decennio il servizio sanitario nazionale e i servizi pubblici hanno subito tagli terribili, perciò vogliamo davvero assicurarci che le persone non finiscano per soffrire da sole, o a ogni modo senza le basi fondamentali e il sostegno di cui hanno bisogno dal mondo esterno.

Molti si chiedono se la risposta del governo a questa crisi sia stata o meno adeguata allo scopo, quindi è  ancora più importante che un gran numero di gente comune in tutto il paese sia pronta a offrire solidarietà in un momento di grande bisogno. Ci piacerebbe vedere coinvolte anche altre comunità – e stiamo sviluppando risorse per aiutare le persone a prendere iniziative nei loro quartieri”.

Lista completa dei gruppi.

Informazioni e contatti: Kevin Smith. Mail: kevin@neweconomyorganisers.org.

Traduzione dall’inglese di Maria Rosaria Leggieri

 

Categorie: Comunicati Stampa, Europa, Salute
Tags: , , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

 

Solidarietà ai tempi del Coronavirus

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

Chiudiamo le pagine di chi spegne i sorrisi

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.